IL LUNEDÌ DEL SOLE 24 ORE

Cyberbullismo, ecco come difendersi grazie a nuove leggi e tecnologia

1' di lettura

Per i ragazzi il web può trasformarsi facilmente nel bosco pericoloso, abitato da orchi e draghi, tante volte narrato dalle fiabe. E i fatti possono velocemente diventare reati non di poco conto. A questo temibile e dannoso fenomeno è dedicata la Guida rapida dell'Esperto risponde («Tecnologie e diritto – Il cyberbullismo»), in edicola lunedì 1° luglio con Il Sole 24 Ore.

LEGGI ANCHE / Giovani e professioni: dal law tech alle sentinelle dei conti, ecco i profili vincenti

Loading...

La Guida rapida approfondisce gli aspetti della normativa di riferimento (legge 71/2017) che affida alla scuola un ruolo centrale sul fronte della prevenzione. Così come viene chiarito che la responsabilità civile è a carico di genitori, presidi e docenti, rispettivamente per violazione degli obblighi educativi e per omessa vigilanza. Estorsione, diffamazione, violenza privata: sono solo alcuni dei reati che possono scattare contro chi commette illeciti, perseguibili d'ufficio o con querela.

La Guida rapida dedica una pagina agli strumenti difensivi a disposizione dei minorenni vittime di cyberbullismo: si va dalla segnalazione al social network, passando per il reclamo al Garante, fino all'ammonimento da parte del questore. Infine, due quesiti con risposte su casi pratici.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti