Graffi e stroncature: l’archivio di Vivissime condoglianze

VIVISSIME CONDOGLIANZE

D’annunzio, il «poeta water»


1' di lettura

Quanti spropositi ha recato l’esame di Maturità 2019? Il sito Skuola.net ha organizzato il tradizionale sondaggio e possiamo affermare che tra i più colpiti vi è Gabriele D’Annunzio. Per qualcuno è stato tra i primi “estetisti” d’Italia, per un altro fu il “poeta water”. “I Malavoglia” sono stati attribuiti a Svevo, mentre Mussolini è diventato “governatore d’Italia nel 1915”. Tito Livio eccolo trasformato in imperatore romano e Garibaldi sarebbe vissuto attorno al 1300. Di questo passo si capisce perché la Guerra Fredda è quella “che ha avuto come luogo di svolgimento la Siberia”. Matteotti è diventato “Matteozzi” e via con simil tono. Anche tra i professori non sono mancate cantonate e il sito “Tpi News” ne elenca alcune: la palma su tutte la merita un presidente di commissione che ha proferito: “La crisi del ’29 in America e il New Deal sono la stessa cosa”, anzi l’uno è la premessa dell’altro. La più bella? Questa: la seconda guerra mondiale sarebbe scoppiata “per colpa di Hitler, che ha invaso Pearl Harbor”. C’è poco da rallegrarsi. Per fortuna, ed è stata una grazia, non c'è stato il tema dedicato alla lettura, di quelli che sostengono genericamente “leggere migliora la vita”, come si fa in tv. Già, ma quale libro? In mezzo a una produzione editoriale con romanzi scritti da semianalfabeti, saggi sgangherati e poeti senza vena, è bene accostarsi ai libri con attenzione. Se qualcuno becca quello sbagliato, e pieno a sua volta di errori, rischia di sentirsi più ignorante di prima. A cui s’aggiunge l’umiliazione di aver perso tempo e denaro.

(Modesto Michelangelo Scrofeo)

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti