OROLOGI

Da Audemars Piguet una riedizione preziosa: rinasce un orologio del 1943

Il brand di Le Brassus propone il [Re]master01 in soli 500 esemplari, in vendita nei monomarca al momento aperti oppure online

di Paco Guarnaccia

default onloading pic

Il brand di Le Brassus propone il [Re]master01 in soli 500 esemplari, in vendita nei monomarca al momento aperti oppure online


2' di lettura

Chiuso il 2019 con una crescita a doppia cifra e vendite lorde per 1,2 miliardi di franchi svizzeri (poco più di 1,1 miliardi di euro), per il primo lancio del 2020 Audemars Piguet ha scelto di guardare al passato con il [Re]master01. L'orologio è la riedizione attualizzata, in soli 500 esemplari, di un modello del 1943 che fa parte dell'ampio patrimonio storico del brand e verrà distribuito a livello mondiale solo nelle sue boutique monomarca (attualmente ne sono aperte alcune in Asia, mentre quelle chiuse per i provvedimenti di contenimento del Covid-19, possono essere contattate telefonicamente, via mail o tramite social media).

Da Audemars Piguet una riedizione preziosa: rinasce un orologio del 1943

Da Audemars Piguet una riedizione preziosa: rinasce un orologio del 1943

Photogallery7 foto

Visualizza

Il [Re]master01 ha una cassa e le anse a forma di goccia in acciaio, mentre la lunetta, corona e i pulsanti che azionano le funzioni del cronografo sono in oro rosa e il quadrante è di colore champagne. Le dimensioni della cassa sono diverse, 40 mm di diametro contro i 36 mm del pezzo d'epoca. Recentissimo è il movimento cronografico a carica automatica di manifattura con massa oscillante in oro rosa, visibile attraverso il fondello trasparente, a differenza del meccanismo nel modello originale. «La creazione di [Re]master01 ha richiesto un approccio unico – ha spiegato Michael Friedman, Head of Complications del brand –. Per adattare il design vintage di un cronografo del 1943, che sarà una delle attrazioni del Musée Atelier a Le Brassus, è stato necessario trovare un equilibrio ideale tra l'estetica del passato e la tecnologia orologiera del presente ».

Dal momento che la manifattura del brand di Le Brassus è stata chiusa, come le altre, per garantire la sicurezza dei dipendenti, anche le altre novità del brand sono legate alla fine dell'emergenza coronavirus. A cominciare dall'attesa inaugurazione del Musée Atelier del brand, fissata per il 25 giugno, e dallo svelamento dei futuri orologi previsto durante l'anno in momenti importanti: come Art Basel, di cui il brand è partner da anni (in calendario al momento dal 18 al 21 giugno), e come i numerosi eventi e roadshow programmati in tutto il mondo.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti