ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCinema

Da “Babylon” a “Ferrari”, i 10 film più attesi del 2023

Una panoramica sulle pellicole imperdibili in arrivo durante la prossima stagione, tra blockbuster e film d'autore

di Stefano Biolchini e Andrea Chimento

Ferrari

3' di lettura

Mentre ancora si parla dei migliori film del 2022, lo sguardo va già al nuovo anno, cercando di capire quali saranno i titoli imperdibili di una lunga stagione cinematografica. Ne abbiamo scelti dieci, tra blockbuster e film d'autore, da segnare sulle agende di ogni cinefilo che si rispetti.

Babylon

Uno dei progetti più ambiziosi degli ultimi anni: Damien Chazelle, regista di “Whiplash” e “La La Land”, torna dietro la macchina da presa per un film ambientato nella Hollywood degli anni Venti, nel periodo in cui i film abbandonano il muto per passare al sonoro. La pellicola ripercorre l’ascesa e la caduta di molteplici personaggi in un’epoca di sfrenata decadenza e depravazione nella sfavillante Hollywood. In Italia uscirà il 19 gennaio e sarà sicuramente uno dei titoli più chiacchierati dell'anno. Nel cast troviamo Margot Robbie, Brad Pitt, Olivia Wilde e Tobey Maguire.

Loading...

Babylon

Oppenheimer

Quando esce un film di Christopher Nolan, è sempre uno dei grandi eventi della stagione. Non fa certo eccezione, anzi, questo film biografico che racconta la vita del fisico statunitense Robert Oppenhimer, interpretato da Cillian Murphy. In apparenza potrebbe apparire un progetto più “convenzionale” del precedente “Tenet”, ma con Nolan dobbiamo sempre essere pronti a lungometraggi visionari e sorprendenti, capaci di stupire e scuotere a lungo anche al termine della visione.

Oppenheimer

Killers of the Flower Moon

Uno dei titoli che ogni cinefilo ha già segnato sul suo taccuino personale è senza dubbio il nuovo lungometraggio di Martin Scorsese, tratto da un romanzo di David Grann, che vede gli Apple Studios tra i produttori e i distributori. Al centro c'è una grossa indagine dell'FBI, inerente alla morte in circostanze misteriose di diversi membri di una comunità di nativi americani. Come se non bastasse il nome del regista, nel cast ci saranno i due attori feticcio di Scorsese: Leonardo DiCaprio e Robert De Niro.

Killers of the Flower Moon

All the Beauty and the Bloodshed

L'impressionante documentario di Laura Poitras, premiato alla Mostra del Cinema di Venezia con il Leone d'oro, sarà uno dei film da non perdere in sala di tutto il 2023. Al centro c'è un ritratto dell'attivista Nan Goldin e il racconto del suo impegno contro una delle più importanti case farmaceutiche americane. Poitras aveva già colpito a fondo con il bellissimo “Citizenfour” e qui si ripete con una pellicola intensa e appassionante.

All the Beauty and the Bloodshed

Guardiani della Galassia vol. 3

Gli appassionati dei blockbuster, e dei film della Marvel in particolare, già lo sanno molto bene: a maggio arriverà nei cinema il terzo capitolo di una delle saghe tratte dai fumetti più coinvolgenti del cinema contemporaneo. Tra ironia, avventura, grandi colonne sonore e una sensazione malinconica presente in diversi passaggi chiave, i precedenti due film dei “Guardiani della Galassia” sono riusciti a divertire e a emozionare: questo terzo capitolo deve seguire la bella scia dei due film che l'hanno precedeuto.

Guardiani della Galassia vol. 3

Gli spiriti dell'Isola

Tra i film più intensi e significativi dell'ultima Mostra del Cinema di Venezia, “Gli spiriti dell'Isola” uscirà nelle sale a febbraio e spera di essere tra i grandi protagonisti anche degli Oscar. Martin McDonagh si è superato con un progetto che parte da uno spunto semplice e geniale allo stesso tempo: due amici di vecchissima data si ritrovano improvvisamente in una impasse quando, in maniera del tutto imprevista, uno dei due decide di interrompere da un giorno all'altro la loro amicizia. Splendida prova dei due protagonisti Colin Farrell e Brendan Gleeson.

Gli spiriti dell'Isola

La ligne

Basterebbero i primi, sconvolgenti minuti per rendere “La ligne” di Ursula Meier uno dei titoli da non perdere dell'intera stagione. Presentato alla Berlinale 2022 e in uscita il 19 gennaio, “La ligne” racconta una madre e una figlia: quest'ultima, emotivamente instabile, è stata costretta dal giudice a restare a circa cento metri di distanza dalla casa di famiglia per il suo comportamento aggressivo. Grande prova delle protagoniste Stéphanie Blanchoud e Valeria Bruni Tedeschi.

La ligne

Challengers

Luca Guadagnino ha dimostrato di saper spaziare meravigliosamente tra i generi, muovendosi dal melodramma di “Chiamami col tuo nome” all'horror di “Suspiria”, passando per il road-movie di “Bones and All”. Ora è alle prese con una pellicola sportiva, ambientata nel mondo del tennis, che vede Zendaya nel cast. Riuscirà a sorprendere ancora una volta?

Challengers

Dune: Parte Seconda

Dovremo aspettare l'autunno per conoscere la seconda parte del grande e ambiziosissimo progetto che Denis Villeneuve ha dedicato alla saga letteraria di Frank Herbert. Il primo capitolo aveva ottenuto ben sei premi Oscar: riuscirà a ripeterne il successo anche questo sequel? Oltre ai tantissimi attori già nei presenti nel film precedente (da Timothée Chalamet a Zendaya), ci sono anche nuove entrate importanti come Léa Seydoux.

Dune: Parte Seconda

Ferrari

Otto anni dopo “Blackhat”, uno dei grandi del cinema americano contemporaneo torna a firmare un lungometraggio: Michael Mann ha scelto la storia di Enzo Ferrari per questo attesissimo ritorno dietro la macchina da presa. Alla base c'è il romanzo di Brock Yates e il protagonista sarà interpretato da Adam Driver, uno degli attori più richiesti del momento.

Ferrari


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti