Finanza d’impresa,

Da Crédit Agricole arrivano i minibond per l’agroalimentare e l’agroindustria

Le emissioni avranno un taglio compreso tra i 2 e i 10 milioni di euro e una durata non inferiore ai cinque anni

(Igor - stock.adobe.com)

1' di lettura

Favorire le emissioni di mini-bond da parte di Pmi e Small-Mid Cap operanti nel settore Agroalimentare e Agroindustriale per sostenerne i progetti di crescita. Con questo obiettivo è nato il programma battezzato Basket Bond di Crédit Agricole Italia.
Grazie al progetto Basket Bond le aziende avranno accesso a nuove risorse finanziarie a medio termine attraverso lo strumento obbligazionario, a condizioni agevolate in funzione del profilo di rischio dell’azienda emittente.

Operazioni con taglio da 2 a dieci milioni

Le operazioni avranno un taglio compreso tra i 2 e i 10 milioni di euro, una durata non inferiore ai 5 anni e saranno finalizzate al sostegno dei piani di investimenti e sviluppo.L’iniziativa è promossa da Crédit Agricole Italia che agirà in qualità di Arranger oltre che di Investor, al fianco di primari investitori istituzionali.

Loading...

Innovazione e servizi

«Il programma testimonia la determinazione di Crédit Agricole Italia nella continua ricerca di innovazione nei prodotti e nei servizi a valore aggiunto – dichiara Marco Perocchi, Responsabile Direzione Banca d’Impresa di Crédit Agricole Italia –. Agroalimentare e agroindustriale sono da sempre settori di riferimento per il Gruppo, che con le sue soluzioni è in grado di ottimizzare il fabbisogno finanziario e facilitare le sinergie all’interno delle filiere».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti