AGENTi E RAPPRESENTANTI

Da Enasarco aiuti agli iscritti per l’emergenza - Oggi si scioglie il nodo elezioni

Bandi a scorricomento con bonus per chi è colpito dal virus o per chi documenta un calo del reddito

di Federica Micardi

default onloading pic
(© Zoonar.com/Robert Kneschke)

Bandi a scorricomento con bonus per chi è colpito dal virus o per chi documenta un calo del reddito


2' di lettura

La Fondazione Enasarco ha deliberato una serie di interventi in aiuto dei propri iscritti. In particolare l’ente ha deciso di erogare contributi straordinari dando priorità agli iscritti colpiti dal virus.
Possono inoltrare la richiesta iscritti e pensionati in attività già dal 3 aprile ed entro il 30 aprile.
Il richiedente deve avere avuto un reddito per l'anno 2018 non superiore a 40.000 euro, rilevabile dalla dichiarazione.
Per gli agenti operanti in forma di società di persone, è considerato il reddito del socio che ha inoltrato la domanda di erogazione straordinaria.
Il requisito reddituale non si applica per le richieste di contributo straordinario per decesso dell'agente causato dal virus Covid-19.
Le domande saranno soddisfatte nel seguente ordine di priorità:
in caso di decesso dell'iscritto sarà erogato un aiuto di 8.000 euro (i parenti/eredi devono scrivere a prestazioniassistenziali@pec.enasarco.it); in caso di contagio da Covid-19 dell'iscritto saranno riconosciuti mille euro; stessa cifra sarà erogata a chi registra una forte diminuzione delle provvigioni (gli ultimi due contributi sono cumulabili).

Al momento la cifra prevista per l’emergenza sanitaria è poco superiore agli otto milioni, ma il Cda convocato per domani dovrebbe incrementare il budget.

I bandi
Ogni quattro mesi sarà aperto un bando, chi rimarrà escluso perché fuori graduatoria rispetto al budget rientrerà d’ufficio nel bando successivo.
Il bando relativo al primo quadrimestre è stato pubblicato il 3 aprile 2020 nel sito istituzionale della Fondazione Enasarco, le domande potranno essere presentate fino al 30 aprile 2020.
L'ordine cronologico di arrivo delle domande non ha alcun rilievo poiché l'assegnazione dei contributi sarà effettuata per graduatoria di reddito.
La domanda va presentata unicamente online, tramite l'area riservata sul sito Enasarco.

Le elezioni
Tra il 17 e il 30 aprile dovrebbero svolgersi le elezioni per la nomina dei vertici dell’ente. Un appuntamento che i Cda a maggioranza qualche giorno fa aveva deciso di rinviare. Decisione appoggiata dai sindacati Fnaarc, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs, Ugl-Terziario e Usarci che lunedì hanno scritto una lettera al presidente del Consiglio, e ai ministri Catalfo (Lavoro) e Gualtieri (Economia) per sostenere la decisione della Fondazione Enasarco di differire il periodo di svolgimento delle votazioni per il rinnovo degli Organi dell’ente.

La modalità di voto prevista è elettronica ma, segnalano i sindacati, circa 75mila aventi diritto al voto (dei 300 mila totali) non hanno comunicato la pec e il materiale per le elezioni gli è stato inviato via posta, con tutte le difficoltà del caso legate all’emergenza. Inoltre la campagna elettorale, scrivono i sindacati, è stata fortemente condizionata dall’emergenza.

In attesa di un’eventuale risposta oggi 8 aprile è convocato un consiglio di amministrazione straordinario della Fondazione Enasarco che dovrebbe annullare la delibera di rinvio delle elezioni, già impugnata da diversi consiglieri, a causa dalla posizione contraria espressa dalla Direzione generale per le politiche previdenziali e assicurative del ministero del Lavoro.


Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti