Lo strumento didattico

Da Federmeccanica arriva la guida alle discipline tecnico-scientifiche

Per i ragazzi 8-12 anni, a disposizione di genitori, docenti, psicologici per l’orientamento. Franchi: obiettivo far emergere le attitudini dei giovani

di Claudio Tucci

2' di lettura

Arriva la guida per far conoscere agli alunni di primaria e medie le discipline Stem e capire cosa si può fare studiando le materie tecnico-scientifiche ed economiche. L’iniziativa, la prima del suo genere, è stata realizzata da Federmeccanica e Gruppo Pleiadi, e presentata il 26 ottobre a Roma al Cnr (il debutto avverrà a novembre al Vicenza Making Future, il villaggio dell’innovazione organizzato da Confindustria Vicenza). La guida, gratuita e rivolta ai ragazzi tra gli 8 e i 12 anni, è uno strumento a disposizione di genitori, docenti, psicologici che si occupano di orientamento, solo per fare degli esempi; e ha l’obiettivo di far emergere «le attitudini dei giovani, il loro metodo di apprendimento e al tempo stesso far conoscere le caratteristiche del lavoro che cambia e le competenze richieste», ha evidenziato il dg di Federmeccanica, Stefano Franchi.

Caccia ai profili professionali

Del resto, proprio dalle ultime indagini di Federmeccanica è emerso che più della metà (56%) delle imprese dichiara di incontrare difficoltà nel reperire i profili professionali necessari per lo svolgimento dell’attività aziendale. Le competenze più difficili da trovare sono quelle tecniche di base/tradizionali (secondo il 42% degli intervistati), seguite da quelle trasversali (31%) e dalle competenze tecnologiche avanzate/digitali (24%). Inoltre, con la fase di ripartenza in atto, sono più le imprese che prevedono di aumentare l’occupazione rispetto a quelle che pensano di ridurla. Il punto, però, è che non si trovano persone con le competenze necessarie. «Viviamo il paradosso per cui le aziende rallentano la produzione non per mancanza di ordini, ma perché non si trovano abbastanza tecnici da impiegare», ha chiosato Lara Bisin, vicepresidente di Confindustria Vicenza con delega al capitale umano.

Loading...

Dati Istat

Secondo gli ultimi dati Istat la quota di laureati 25-34enni nelle aree disciplinari Stem è ferma al 24,6% (con numeri bassi di ragazze), e sono ancora pochi i diplomati Its. E sebbene si tratti di specializzazioni che offrono concrete opportunità di lavoro meno del 5% delle ragazze di 15 anni (ma più del 20% dei ragazzi) aspira a queste discipline. Anche il governo è pronto a fare la sua parte, come ha ricordato la presidente della commissione Ambiente della Camera, Alessia Rotta: «Nel Pnrr si stanzia 1 miliardo per la promozione delle competenze Stem, specie per le studentesse, e 400 milioni per favorire l’imprenditorialità femminile. Abbiamo di fronte scelte decisive per intere generazioni».

Scuola, tutti gli approfondimenti

La newsletter di Scuola+

Professionisti, dirigenti, docenti e non docenti, amministratori pubblici, operatori ma anche studenti e le loro famiglie possono informarsi attraverso Scuola+, la newsletter settimanale de Il Sole 24 Ore che mette al centro del sistema d'istruzione i suoi reali fruitori. La ricevi, ogni lunedì nel tuo inbox. Ecco come abbonarsi

Le guide e i data base

Come scegliere l’Università e i master? Ecco le guide a disposizione degli abbonati a Scuola+ o a 24+. Qui la guida all’università con le lauree del futuro e il database con tutti i corsi di laura

Lo speciale ITS

Il viaggio del Sole 24 Ore negli Its per scoprire come intrecciare al meglio la formazione con le opportunità di lavoro nei distretti produttivi delle eccellenze del made in Italy. Tutti i servizi

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter Scuola+

La newsletter premium dedicata al mondo della scuola con approfondimenti normativi, analisi e guide operative

Abbonati