ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùElezioni politiche

Da Mattarella a Draghi, da Meloni a Letta: ecco dove votano leader e cariche istituzionali

Da Roma a Milano, Da Napoli a Firenze: telecamere pronte a filmare il voto degli uomini politici più importanti. Ecco dove si trovano i loro seggi

di Marzio Bartoloni

Elezioni 25 settembre, ecco come si vota: guida per non sbagliare

2' di lettura

Sipario sulla campagna elettorale e appuntamento ai seggi, naturalmente anche per cariche istituzionali e leader dei partiti, molti dei quali sono attesi per il voto nelle loro città d'origine: da Roma a Milano, da Napoli a Palermo. Telecamere quindi pronte a filmare il momento dell’ingresso al seggio e nella cabina elettorale degli uomini politici più importanti con la consueta foto di rito dell’inserimento delle due schede - rosa per la Camera e gialla per il Senato - nell’urna. È il primo voto dopo il taglio dei parlamentari ridotti a 600: 400 deputati e 200 senatori.

Dove voteranno le cariche istituzionali

Tra i voti più attesi ci sono quelli delle cariche istituzionali. Come quello del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nella scuola Piazzi a Palermo, a due passi dalla sua abitazione nel capoluogo siciliano. “Voto in trasferta” invece quello del presidente del Senato, Elisabetta Casellati, alle urne nella regione Basilicata, dove è candidata, in particolare a Potenza nel seggio della scuola materna comunale. Atteso a Napoli il presidente della Camera, Roberto Fico, nell'Istituto Della Valle a Posillipo, mentre il premier, Mario Draghi, vota a Roma nel seggio situato nel Liceo Mameli, non lontano dal suo appartamento situato all'interno d'un palazzetto novecentesco di viale Bruno Buozzi, nel quartiere Parioli della Capitale.

Loading...

Nella Capitale il voto di molti leader

Sono molti i leader politici che votano a Roma. Alle urne nella capitale vota per esempio la leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni: il suo seggio è situato al Torrino nella zona dell’Eur nella scuola dell'infanzia di Viale Beata Vergine del Carmelo. Il segretario del Pd, Enrico Letta, vota invece nel quartiere popolare e centrale di Roma di Testaccio, in un Istituto superiore di via Galvani. Anche l’ex premier e leader del Movimento Cinque stelle Giuseppe Conte vota nella Capitale, nella zona centralissima vicino a Piazza Navona: il suo seggio è nello storico Liceo Virgilio. Sempre a Roma e di nuovo al Centro vota anche il leader di Azione, Carlo Calenda: il suo seggio è in via del Lavatore, nei pressi di Fontana di Trevi. Infine Emma Bonino di Più Europa vota anche lei nella centralissima via dell'Arco del Monte.

Da Milano a Pomigliano d’Arco: i seggi degli altri leader

Seggio a Milano per diversi politici: per il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi il voto in via Scrosati; per Matteo Salvini, leader della Lega, le urne sono invece in via Martinetti mentre per Benedetto Della Vedova, di Più Europa, il voto è a piazzale Türr.

Matteo Renzi vota invece a Firenze al seggio della scuola Villani e subito dopo partirà per il Giappone per partecipare ai funerali di Stato dell'ex premier Shinzo Abe. Al voto a Pomigliano D'Arco il leader di Impegno civico, Luigi Di Maio, all'istituto comprensivo Sulmona, in via Sandro Pertini 37, mentre il segretario di Sinistra italiana, Nicola Fratoianni, è atteso al seggio in Umbria, all'Istituto Piermarini di Foligno, e quello dei Verdi, Angelo Bonelli, a Ostia, in via Quinqueremi. Infine il capo politico di Noi moderati, Maurizio Lupi, vota a Milano all'Istituto Luciano Manara.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti