Scuola

Da quotidiano digitale a canale web: guida alla nuova sezione Scuola

di Eugenio Bruno

3' di lettura

Dopo 7 anni di presidio quotidiano del vasto e variegato mondo dell’istruzione e della formazione, Scuola24 si guadagna la promozione sul campo. E diventa a tutti gli effetti - a partire da lunedì 13 settembre - un canale del Sole 24Ore.com. Puntando a intercettare e interessare una platea sempre più vasta di utenti, anche alla luce della nuova rilevanza che il tema ha conquistato nel day by day, senza volere per questo inseguire il tempo reale e senza perdere però la cifra di approfondimento che rappresenta da sempre il marchio di fabbrica del nostro gruppo editoriale.

La scuola è cambiata

Negli ultimi sette anni è cambiato il mondo. E, a maggior ragione, è cambiata anche l’istruzione. Prima la Buona Scuola del 2015, con gli strascichi che ha lasciato fino all’altro ieri, poi il Covid-19, con l’impatto devastante che ha avuto sugli apprendimenti dei ragazzi di ogni età, hanno ricordato a tutti che la formazione dei giovani è una variabile cruciale. Al punto da tornare in cima all’agenda politica e, soprattutto, condizionare l’immaginario di almeno 10 milioni di italiani. Tanti sono gli allievi e le allieve, i professori e le professoresse, che ogni giorno varcano il cancello di un edificio scolastico o di un ateneo.

Loading...

Se poi includiamo tutte le famiglie con un figlio o una figlia che deve iniziare a studiare, sta studiando o ha appena terminato gli studi ecco che il conto degli stakeholders del settore education cresce in maniera esponenziale. È a tutti loro che vogliamo parlare. Filtrando i fatti del giorno, tutti i giorni, attraverso la lente della competenza e dell’esperienza che ci sentiamo di garantire. Usando come bussola quotidiana la qualità dell’informazione e sforzandoci di ricordare (a noi stessi e non solo) che la scuola, così come l’università, non è per i docenti ma per gli studenti. Come Fabrizio Forquet - che ha fortemente voluto la nascita di Scuola 24 e a cui va il nostro ricordo affettuoso ora che non è più con noi - scriveva in prima pagina sul Sole 24 Ore dell’11 settembre 2015.

I contenuti free e pay

Proprio perché i nostri portatori d’interesse sono le famiglie e i ragazzi il canale Scuola, nella sua second life, terrà gli occhi ancora più aperti sulle nuove frontiere della formazione. A tutti i livelli. Dalla prima primaria all’offerta post-universitaria, passando per gli Its e le academy aziendali. In Italia e all’estero. Raccontando i fatti e accompagnandoli con una selezione di commenti qualificati provenienti da esperti esterni.

Accanto a un’informazione free incentrata sulla cronaca e sugli approfondimenti di giornata, divisi in tre sottosezioni (Scuola, Università, Formazione e Its), ne offriremo una pay riservata ai nostri abbonati storici e a coloro che volessero condividere la nostra nuova scommessa. Da un lato, attraverso la ricezione di una newsletter settimanale che arriverà ogni lunedì alle 17; dall’altro, con l’accesso a tutti i database a agli speciali che verranno realizzati durante l’anno, a partire dalle guide tradizionali (Università, Master, Its, Scelta della scuola) e proseguendo con i focus operativi che si renderanno di volta in volta necessari.

In occasione del lancio della sezione è stato organizzato anche un convegno digital su “La scuola del futuro”, in programma martedì 21 settembre alle 15.

L’integrazione carta web

La nascita del canale Scuola è solo l’ultimo tassello di un percorso d’integrazione tra carta e digitale che caratterizza da anni Il Gruppo 24Ore e che, nel campo dell’istruzione, ha portato alla nascita nei mesi scorsi delle due pagine settimanali di Scuola24 all’interno del Sole 24 Ore del Lunedì.

Grazie a un gioco di sponda continuo con l’edizione cartacea e gli altri prodotti digitali, la nuova sezione sarà il punto di accesso a tutto quanto il sistema Sole produce e produrrà sul mondo dell’istruzione. Nel solco di una tradizione e di un’attenzione che vengono da lontano. Ma con un occhio spalancato sul futuro. Perché è sul futuro (dei nostri figli) che il Paese si gioca la sfida decisiva. E noi ci candidiamo a dire la nostra.

Scuola, tutti gli approfondimenti

La newsletter di Scuola+

Professionisti, dirigenti, docenti e non docenti, amministratori pubblici, operatori ma anche studenti e le loro famiglie possono informarsi attraverso Scuola+, la newsletter settimanale de Il Sole 24 Ore che mette al centro del sistema d'istruzione i suoi reali fruitori. La ricevi, ogni lunedì nel tuo inbox. Ecco come abbonarsi

Le guide e i data base

Come scegliere l’Università e i master? Ecco le guide a disposizione degli abbonati a Scuola+ o a 24+. Qui la guida all’università con le lauree del futuro e il database con tutti i corsi di laura

Lo speciale ITS

Il viaggio del Sole 24 Ore negli Its per scoprire come intrecciare al meglio la formazione con le opportunità di lavoro nei distretti produttivi delle eccellenze del made in Italy. Tutti i servizi

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter Scuola+

La newsletter premium dedicata al mondo della scuola con approfondimenti normativi, analisi e guide operative

Abbonati