la classifica Votewatch

Da Tajani a Weber, chi sono i 10 parlamentari Ue più influenti

di Manuela Perrone


Da Tajani a Weber, ecco chi sono i dieci parlamentari europei più influenti

3' di lettura

Ci sono otto italiani tra i cento europarlamentari più influenti al termine di questa VIII legislatura. E due risultano in testa alla classifica stilata da VoteWatch, il portale dedicato alle elezioni europee che riunisce analisti, statistici, think tank ed esperti. Al primo posto svetta il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani (Forza Italia, nel gruppo dei Popolari). Al terzo c’è Roberto Gualtieri, Pd (Socialisti&Democratici), al timone della commissione per i problemi economici e monetari. Un solo pentastellato è incluso tra i cento, al 64° posto: si tratta del vicepresidente del Parlamento Ue, Fabio Massimo Castaldo. Gli altri cinque sono tutti dem: Nicola Danti (49°), Patrizia Toia (71esima), Alessia Mosca (84esima), David Sassoli (86°) e Mercedes Bresso, centesima. Dei leghisti nessuna traccia.

GUARDA IL VIDEO / Da Tajani a Weber, ecco chi sono i dieci parlamentari europei più influenti

Cosa significa «influenzare» l’Eurocamera
Per il report di VoteWatch «influenza» è un termine neutrale: non indica in quale direzione ognuno dei 751 europarlamentari la eserciti, ma ne misura l’efficacia, ovvero la capacità di interpretare il proprio ruolo incidendo sulla direzione delle politiche Ue. I punteggi sono dunque stati assegnati sulla base di tre categorie: la definizione dei rapporti dell’Europarlamento; gli incarichi di leadership negli organi di Strasburgo; la forza della rete politica personale.

LA CLASSIFICA DEGLI EURODEPUTATI PIÙ INFLUENTI
LA CLASSIFICA DEGLI EURODEPUTATI PIÙ INFLUENTI
LA CLASSIFICA DEGLI EURODEPUTATI PIÙ INFLUENTI

Chiaro, in questa chiave, che Tajani risulti il più influente, in quanto presidente del Parlamento Ue e prima ancora vicepresidente. Rispetto alla lista precedente sfornata nel 2017, «ha mantenuto il suo potere e la sua visibilità», nota lo studio. Dopo di lui c’è il tedesco Manfred Weber, leader e portavoce dei Popolari: classe 1972, è il più giovane presidente di gruppo e in assoluto il più giovane mai avuto dal Ppe, nonché il «favorito», secondo VoteWatch, per diventare il prossimo presidente dell’Europarlamento.

Gualtieri, che è anche docente di Storia contemporanea all’Università La Sapienza di Roma, deve il suo terzo posto al fatto di detenere il miglior punteggio alla voce “relatore”: ha contribuito a produrre più di 30 rapporti sulla politica economica tra il 2015 e il 2019. Dal 2017 ha fatto un balzo in avanti di due posizioni, andando a occupare il posto allora conquistato da Gianni Pittella, che a marzo 2018 si è dimesso da capogruppo dei Socialisti dopo essere stato eletto al Senato.

Tedeschi al top, ma in proporzione vince il Belgio
Guardando ai trend per Stato, tra i top100 predominano i tedeschi (sono 21), seguiti da francesi (11), italiani (8), spagnoli, olandesi e polacchi (7). Ma se si divide la quantità di influencer per il numero di europarlamentari, si scopre che i Paesi più forti (quanto a ruoli chiave occupati) sono Belgio, Repubblica Ceca e Finlandia. Il primo annovera il leader dei liberali di Alde, Guy Verhofstadt (nono in classifica), ma anche Kathleen Van Brempt, vicecapogruppo S&D, e Philippe Lamberts, copresidente dei Verdi. I cechi sono trainati da Pavel Telička, vicepresidente del Parlamento, e altri rappresentanti ai vertici di commissioni e uffici. I finlandesi sono prolifici nel contributo ai rapporti.

Tra le delegazioni più grandi, la Germania resta la più influente, «abile a garantirsi e a controllare posizioni di leadership negli organi dell’Europarlamento». Due tedeschi guidano i Popolari e i Socialisti, così come il gruppo Gue. E l’Italia? Rispetto al 2017 ha perso molte posizioni nei ruoli apicali. Peggio solo la Francia, che con la vittoria del Front National di Marine Le Pen nel 2014 ha visto diminuire il peso delle delegazioni nei gruppi più influenti. Il voto del 26 maggio rivelerà se e come cambieranno ancora gli equilibri.

loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti