Industria

Da Thun nasce una rete sinergica di imprese

Con Lenet group prende vita una famiglia integrata di imprese basata su un modello di business omnicanale innovativo. Previsione di crescita di +100 milioni di euro in quattro anni

Simon Thun

3' di lettura

È stato presentato Lenet Group, nuova realtà imprenditoriale nata come evoluzione di Thun Spa e costituito da una rete sinergica di imprese che offrono prodotti e servizi personalizzati di omnicanalità, con l'obiettivo di raggiungere, soddisfare ed emozionare i consumatori in tutti i canali di acquisto.

Il modello di business di Lenet Group si basa su un'integrazione tra le attività B2B – logistica, digitale, integrazione e-commerce con il retail, rappresentate nel gruppo da Connecthub Digital & Logistics – e le attività B2C - gift&home decor, rappresentata dai marchi Thun, La Porcellana Bianca, Rituali Domestici, Rose e Tulipani e Domino, food, con i Thun Cafè, e pets, con Luxpets, primo marketplace nel segmento di fascia alta per gli animali da compagnia.

Loading...

Lenet Group ha un piano di espansione 2021-2024 che prevede un aumento di fatturato pari a 100 milioni di euro in quattro anni, fino a 210 milioni, e una crescita del 13% del CAGR. Oltre il 60% della crescita attesa avverrà per linee esterne. Sul piano finanziario, è atteso un miglioramento della redditività di gruppo con una crescita dell'Ebitda sopra la quota dell'11% a fine 2024. Prevista inoltre una sensibile riduzione della posizione finanziaria netta, ipotizzata sotto la soglia di 2,5 volte PFN/EBITDA a fine periodo, e un progressivo incremento del flusso di cassa al 33% dell'EBITDA 2024.

Il piano di crescita è fondato su una strategia basata sulla massima interconnessione tra canali, mercati e settori. Quattro gli assi principali sui quali si articolerà il piano: espansione verso nuovi mercati, piano di rafforzamento dei canali brick&mortar, diversificazione e introduzione di nuovi settori e sviluppo dei canali di business digitali. In questo contesto, Thun assume un ruolo centrale come brand portante e in continua evoluzione, con un piano di espansione all'estero, nuove collaborazioni, capsule e licensing in&outbound. Seguono Teddy Friends, spin-off di brand che vede anche una partnership con Warner Media e lo sviluppo di un cartoon tematico, Unitable con i marchi La Porcellana Bianca, Rituali Domestici, Rose e Tulipani e Domino, in espansione anche a livello distributivo, e Luxpets, il marketplace per il settore di alta gamma del mondo pet.

Fattore chiave per la crescita e lo sviluppo di Lenet Group sono ritenute le persone. Così l'intera popolazione aziendale di Lenet Group ha una retribuzione variabile legata al raggiungimento degli obiettivi e segue numerosi piani formativi specifici.

“Sono orgoglioso di dare il via a questa nuova realtà – commenta Simon Thun, vicepresidente Lenet Group e rappresentante della terza generazione dell'omonima famiglia –. Il modello omnicanale al quale abbiamo improntato il nostro business è la chiave per il raggiungimento degli obiettivi futuri, insieme con la spinta all'innovazione e alla continua ricerca della perfezione. Con questo progetto ambizioso vogliamo lasciare un segno importante, nel massimo rispetto dell'ambiente, delle persone e della società”.

Per quanto riguarda la governance di gruppo, la direzione e il coordinamento verranno esercitati da due organismi: il board, composto dal presidente Peter Thun, dal vicepresidente e azionista di maggioranza Simon Thun e dal CEO Francesco Pandolfi; e da un comitato esecutivo formato da Lucia Adamo, Group Chief People Officer, Paolo Piazza, Group Chief Financial Officer, Filippo Ceradelli, General Manager logistics & supply chain, Francesco Spanedda, General Manager Gift&Home Decor, e Nicola Battaini, General Manager digital innovation.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti