GUIDA MICHELIN

Da Vittorio Shanghai conquista la prima stella dopo solo 3 mesi dall'apertura

Il ristorante della famiglia Cerea propone piatti studiati per i palati orientali e alcuni signature dishes come i Paccheri alla Vittorio

di Fernanda Roggero

default onloading pic
Stefano Bacchelli, executive chef da Vittorio Shanghai

Il ristorante della famiglia Cerea propone piatti studiati per i palati orientali e alcuni signature dishes come i Paccheri alla Vittorio


2' di lettura

Che siano una eccezionale macchina da guerra lo si sa da un bel po'. Ma stavolta si sono superati. I fratelli Cerea, sbarcati a Shanghai solo tre mesi fa hanno già conquistato una stella Michelin.

Il primo ristorante fuori dall'Europa della famiglia Cerea - già tre stelle in Italia con Da Vittorio, la storica insegna a Brusaporto e stellato in Svizzera con quello di St. Moritz - ha conquistato giovedì 19 settembre la sua prima stella nella Guida Michelin di Shanghai. In tempi così rapidi un evento molto raro nella storia della Rossa.

Da Vittorio Shanghai

E un gran traguardo per la brigata guidata da Stefano Bacchelli - già executive chef del Da Vittorio a St. Moritz - che testimonia come la filosofia di cucina firmata Cerea sia vincente a ogni latitudine.

“Decidere di aprirci all'Oriente è stata una scelta coraggiosa, ma coerente con il desiderio di portare ai quattro capi del mondo la nostra idea di cucina e di ospitalità. Stefano e i ragazzi del team sono riusciti a tradurre il tutto in piatti e servizio d'eccellenza. Siamo davvero orgogliosi di questo risultato” commentano orgogliosi i fratelli Cerea.

A sinistra il sous chef Francesco Bovini e, a destra l'executive chef Stefano Bacchelli

Da Vittorio Shanghai, a lungo tempo un sogno nel cassetto per gli eredi di Vittorio Cerea, è stato aperto l'8 giugno scorso. Lì i gourmet cinesi possono gustare piatti studiati per i palati orientali e alcuni signature dishes della famiglia, come i Paccheri alla Vittorio.

La galassia Cerea
Da Vittorio Shanghai, con i suoi 75 coperti, arricchisce una galassia gastronomica unica nel panorama italiano. Oltre alle insegne di Brusaporto e St. Moritz, la Pasticceria Cavour a Bergamo Alta, il bistrò Vicook all'interno dell'aeroporto internazionale di Orio al Serio, La Dimora, locanda di charme entrata nel circuito dei Relais&Chateaux, La Cantalupa, struttura dedicata per eventi e cerimonie, nonché la gestione della ristorazione collettiva, ad esempio presso la Torre Allianz a Milano, e la consulenza per realtà importanti come la Terrazza Gallia dell'Excelsior Hotel Gallia a Milano. Senza dimenticare la ristorazione esterna, fiore all'occhiello dei Cerea, considerati i re del catering non solo in Italia.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti