ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùrisultati societari

Da Volkswagen ad Amazon, ecco le trimestrali più importanti di oggi

di Andrea Franceschi


default onloading pic

3' di lettura

La stagione delle trimestrali delle grandi società quotate entra nel vivo questa settimana. Ieri a Wall Street è stata la giornata di Facebook che ha pubblicato risultati oltre le attese che in qualche modo hanno contribuito a ribilanciare i segnali negativi arrivati dalla maxi-multa da 5 miliardi di dollari che gli è stata inflitta negli Usa per violazione della privacy. Tra i colossi tecnologici Usa oggi sono attesi i numeri di Amazon e Alphabet (Google) da cui gli investitori si aspettano utili trimestrali pari a 2,765 e 7,892 miliardi di dollari rispettivamente.

Indice di Wall Street Standard and Poor’s 500

Oggi in Europa sotto i riflettori c’è soprattutto Volkswagen. Il colosso dell’auto tedesca ha annunciato un un utile operativo da 5,13 miliardi di euro nel secondo trimestre dell’anno. Un dato che, seppur in calo, è risultato migliore delle attese degli analisti che stimavano un risultato sotto i 5 miliardi. Per la casa tedesca il cui titolo oggi viaggia in rialzo alla Borsa di Francoforte si tratta di numeri in controtendenza rispetto a un settore auto alle prese con una fase di debolezza come confermano i deludenti risultati di Ford. I numeri annunciati dalla casa di Detroit hanno hanno risentito degli oneri di risutrutturazione pari a 1,2 miliardi di dollari. E di ristrutturazione si parla anche per la giapponese Nissan che, nel giorno in cui ha annunciato una sforbiciata del 90% degli utili trimestrali, ha comunicato l’intenzione di tagliare 12.500 posti di lavoro.

Tra le maggiori società quotate europee si segnala anche Anheuser-Busch InBev, primo produttore di birra al mondo, che questa mattina ha comunicato al mercato numeri molto positivi: l’Ebitda nel secondo trimestre è cresciuto del 9,4% attestandosi a quota 5,86 miliardi di dollari, oltre la stima di consensus degli analisti di 5,73 miliardi.

Sul fronte delle telecomunicazioni numeri positivi sono arrivati dal colosso francese Orange che ha annunciato un aumento del 31,8% degli utili che, nel primo semestre dell’anno, si sono attestati a quota 1,14 miliardi di euro. Il gruppo di telecomunicazioni francese ha così confermato tutti gli obiettivi per il 2019. I ricavi sono saliti nel primo semestre dell'1,5%, raggiungendo i 20,57 miliardi di euro, trainati principalmente dalle maggiori vendite in Africa e Medio Oriente.

A Piazza Affari oggi è la giornata di Stmicroelectronics che ha annunciato utili netti per 338 milioni di dollari nel primo semestre. Il dato, benché in calo rispetto ai 500 milioni dello stesso semestre 2018, è risultato al di sopra delle attese di consensus. Oggi il titolo è in calo a Piazza Affari frenato non tanto dai conti quanto dalle prese di profitto dopo i forti rialzi messi a segno ieri.

Tra le società a maggior capitalizzazione del listino milanese si segnala anche Saipem tornata all’utile con un un risultato netto positivo per 14 milioni di euro nel primo semestre a fronte di una precedente perdita di 323 milioni nello stesso periodo dell’anno scorso. Le azioni della società di servizi petroliferi controllata dal colosso di Stato Eni figurano tra le migliori del listino principale questa mattina.

Sempre nel settore petrolifero questa mattina sono arrivati segnali deludenti da Total: i profitti del colosso petrolifero francese sono scesi a 2,89 miliardi di euro nel secondo trimestre dai 3,55 miliardi dello stesso periodo dell’anno scorso. A pesare sui conti, inferiori alle aspettative di consensus, è stato soprattutto il calo del prezzo del greggio.

Riproduzione riservata ©
  • default onloading pic

    Andrea Franceschiredattore

    Luogo: Milano

    Lingue parlate: Italiano, inglese

    Argomenti: Mercati, finanza, bond, azioni. obbligazioni, titoli di stato, banche, borsa, politica monetaria, Bce, Fed, tassi

Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...