Test drive

Dacia Duster in prova: tutto quello che c’è da sapere sul nuovo suv

Dacia Duster restyling si aggiorna. Disponibile anche in versione diesel 4x4 e Gpl

di Simonluca Pini

4' di lettura

La Dacia Duster si rinnova e lo fa puntando su uno stile rivisto e novità a bordo. Dopo quasi 2 milioni di esemplari venduti in 11 anni di carriera, con la prima generazione di Duster lanciata nel 2010, il suv franco-rumeno si presenta in versione aggiornata basata sul modello lanciato nel 2017. Il restyling ha portato una serie di novità mirate, realizzate per rispondere alle richieste dei clienti, come le nuove luci a led. A questo si aggiunge la presenza della trazione integrale proposta in abbinamento alla motorizzazione diesel 1.5, combinazione praticamente impossibile da trovare nel segmento dei suv b/c. Non manca anche la versione a Gpl e la possibilità di montare il cambio automatico.

Dacia Duster restyling, stile

Esteticamente la novità principale arriva dai gruppi ottici anteriori e posteriori a led che si caratterizzano per la firma luminosa Y-shape, la nuova calandra, i cerchi in lega e lo spoiler posteriore. Tutte le ottimizzazioni relative alla CO2 (nuovi cuscinetti delle ruote e pneumatici, fari LED), tra cui il coefficiente di resistenza aerodinamica (SCx), permettono una riduzione fino a 5,8 g di CO2 nella versione a quattro ruote motrici e di conseguenza minori consumi.

Loading...
Dacia Duster, restyling, le foto del rinnovato suv compatto

Dacia Duster, restyling, le foto del rinnovato suv compatto

Photogallery9 foto

Visualizza

Interni Dacia Duster

Salendo a bordo si viene accolti dal volante rivisto con tanti integrati del cruise control, ora retroilluminati, e dal nuovo schermo touch screen da 8 pollici con tasti integrati. il sistema multimediale si arricchisce della navigazione a bordo e della connettività Wi-Fi (wireless) per Apple CarPlay ed Android Auto. Aumentano anche le prese usb, ora due all'anteriore e due al posteriore. La lista di novità comprende anche nuove sellerie e poggiatesta, Consolle centrale rialzata, fari con accensione automatica, sensore di angolo morto, assistenza al parcheggio, telecamera posteriore con indicazioni di manovra, multiview a 360 gradi e controllo adattivo della discesa nella versione a 4 ruote motrici. Le sellerie sono nuove al 100% e I tessuti e la forma dei nuovi poggiatesta offrono migliore ergonomia e sostegno. Essendo più sottili, i poggiatesta consentono ai passeggeri dei sedili posteriori di avere una migliore visibilità verso la parte anteriore e viceversa. La novità è l'introduzione di una consolle centrale rialzata dotata di un ampio bracciolo scorrevole su 70 mm, che presenta un vano portaoggetti chiuso da 1,1 litri e due prese USB di ricarica per i passeggeri dei sedili posteriori, a seconda del livello di allestimento.

Motorizzazioni

Sul fronte delle motorizzazioni si può scegliere tra il diesel 1.5 dCi da 115 cavalli in versione a 2 e 4 ruote motrici con trasmissione manuale o automatica a sei rapporti. Passando ai benzina è disponibile il 1.0 Tce da 90 cavalli a due ruote motrici e con trasmissione manuale a sei rapporti, a versione Gpl Eco-G con trazione anteriore e cambio manuale a sei velocità e al vertice della gamma il 1.3 Tce 150 cavalli 2wd con cambio automatico Edc sei marce. Lo spirito outdoor della Duster si ritrova anche nella caratteristiche tecniche e nelle dotazioni: Altezza libera dal suolo di 217 mm nella versione a 2 ruote motrici e di 214 mm nella versione a 4 ruote motrici, Angolo di dosso di 21°, Angolo di attacco di 30°, Angolo di uscita di 34° nella versione 4x2 e di 33° nella vers. 4x4. Per quanto riguarda la dotazione non manca il 4X4 Monitor, disponibile con la versione 4x4 dotata di Media Display o Media Nav, capace di fornire molteplici informazioni sul display centrale come inclinometro laterale, angolo di beccheggio, bussola e altimetro.

Dacia Duster Gpl

Dacia Duster Gpl si aggiorna nella capacità delle bombole, nella dotazione e nell'efficienza. La durata della garanzia del costruttore, gli intervalli tra gli interventi di manutenzione, la capacità del bagagliaio sono uguali a quelli della versione benzina. Il serbatoio del GPL prende il posto della ruota di scorta, sotto il pianale del bagagliaio. In modalità Gpl, emette in media 9,5% di CO2 in meno rispetto alle motorizzazioni benzina equivalenti. Offre, inoltre, più di 1.235 chilometri di autonomia grazie ai due serbatoi che insieme vantano circa 100 litri di capacità utile: 50 litri di benzina e 50 litri di Gpl (capacità totale di 62 litri). La capacità utile di gas è stata aumentata di 16,2 litri rispetto alla generazione precedente di Duster Gpl, con un conseguente aumento di autonomia di oltre 250 chilometri. Al volante, il passaggio da una carburazione all'altra è immediato ed impercettibile. Il nuovo commutatore benzina-Gpl, è attivabile manualmente dal conducente in qualsiasi momento. Il passaggio alla carburazione benzina avviene automaticamente, se il serbatoio del Gpl è vuoto. Il display TFT da 3,5” del computer di bordo informa il conducente del livello di carburante di entrambi i serbatoi.

Dacia Duster, prova su strada

Protagonista del nostro primo contatto su strada la versione Tce 150 cavalli con cambio automatico Edc, provata sotto un vero e proprio nubifragio parigino. La rinnovata Duster conferma quanto apprezzato sulla versione precedente, ovvero quello di essere un suv attento all'efficienza e alla praticità d'uso. Il nuovo schermo touch ci piace per praticità d'uso e rapidità di esecuzione, mentre le nuovi luci a led risultano utili per illuminare meglio la strada mentre viaggiamo tra torrenti d'acqua. Sul fronte della dinamica di guida è stata rivista la taratura del servosterzo, anche se resta qualche perplessità di utilizzo soprattutto in caso di fondo a bassa aderenza.

Dacia Duster, listino prezzi

Passando ai prezzi la rinnovata Duster parte da 12,950 euro, cifra che sale a 22.150 euro per la versione provata. In occasione della commercializzazione arriva l'offerta Up&Go con tempi di consegna rapidi e certi, andando così a limitare i ritardi legati alla mancanza di semiconduttori. Disponibile su Nuovo Duster 4x2 esclusivamente in due motorizzazioni: bi-fuel benzina/Gpl Eco-G 100 e diesel dCi 115 4x2. Basata sul livello Prestige, offre in più di serie, la Key less entry, la multiview camera e la ruota di scorta (sulla motorizzazione diesel).

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti