criminalità organizzata

Dai Casamonica agli Spada, il business dei clan che hanno tenuto sotto scacco la periferia di Roma

di Andrea Gagliardi

Conte visita le ville dei Casamonica, tra troni e cavalli d'oro

3' di lettura

Dopo il sequestro del 20 novembre, è iniziato l’abbattimento delle otto villette abusive di alcuni esponenti dei Casamonica a Roma, nel quadrante est della città. Ville con rubinetti d’oro, leoni di marmo, soffitti dipinti, statue di tigri o cavalli, funerali show, aggressioni, estorsioni e minacce. Tutti a Roma conoscono i Casamonica. Arrivati nella Capitale dall’Abruzzo negli anni Settanta, in quarant’anni sono diventati un’organizzazione potente e temuta.

Il quartiere generale alla Romanina
È nella periferia Est della città, nel quartiere della Romanina, che la famiglia sinti ha il suo quartier generale. Ed è proprio in quelle strade che nell’estate del 2015 sfilarono le carrozze per i funerali show del 'boss Vittorio' durante i quali furono lanciati petali di rose da un elicottero sul corteo funebre e la banda musicale salutò il feretro sulle note del film “Il Padrino”. Dall’Anagnina alla Romanina, da Cinecittà al Tuscolano, chi non si piega alla famiglia subisce ritorsioni . «Qui comandiamo noi», disse senza mezzi termini uno dei Casamonica la mattina di Pasqua al proprietario del Roxy Bar durante un'aggressione avvenuta nel locale alla Romanina.

Loading...

Il business criminale
Secondo gli investigatori, il clan conta un migliaio di affiliati ed è coinvolto in attività illegali che vanno dall’usura al traffico di droga, alle estorsioni, «schermate» attraverso società di vendita di automobili. Attività che avrebbero permesso di accumulare milioni di euro investiti in ville, auto di lusso, gioielli e cavalli da corsa. Dalle carte dell'inchiesta Mafia Capitale sarebbe emersa una 'collaborazione' nella gestione degli affari di Carminati e Buzzi nel campo nomadi di Castel Romano, sulla via Pontina. A luglio una maxi operazione dei carabinieri del Comando provinciale di Roma ha inferto un duro colpo al 'clan' con 37 arresti. Il recente blitz della polizia locale al Quadraro, l’ha nuovamente colpita con lo sgombero e la demolizione di 8 villette abusive che erano lì dagli anni '70.

Il ruolo degli Spada
I Casamonica contano anche legami di parentela con gli Spada di Ostia, quartiere del litorale romano. Anche gli Spada sono una famiglia di origine Sinti arrivata a Roma dall'Abruzzo negli anni Cinquanta. Secondo i magistrati che negli anni hanno indagato su di loro, i capi della famiglia sono anche i leader di un'organizzazione criminale che estorce il pizzo ai commercianti della zona, intimidisce i gruppi di criminali rivali e gestisce l'assegnazione delle case popolari. Circa una dozzina tra membri della famiglia Spada e loro alleati sono stati condannati nel corso degli ultimi anni, con l'aggravante del metodo mafioso.

Tra gli altri è stato condannato Carmine Spada, detto “Romoletto”, fratello di Roberto Spada (l’autore dell’aggressione al giornalista della Rai Daniele Piervincenzi il 7 novembre 2017) e considerato dai magistrati il capo del clan. Anche Roberto Spada, per la sua testata a favore di telecamera è stato condannato con l’aggravante mafiosa.

La mafia a Ostia
Che ad Ostia la mafia esista e sia quella degli Spada lo ha sancito lo scorso 18 ottobre il tribunale di Roma con una sentenza, arrivata al termine di un processo svolto con rito abbreviato, con cui ha condannato tre esponenti del gruppo criminale con l’accusa di associazione a delinquere di stampo mafioso.

Le attività criminali di cui sono accusati i membri della famiglia Spada finiti sotto processo vanno dall'estorsione alle violenze, passando per le intimidazioni. Uno dei loro affari principali, secondo i magistrati, è la gestione delle case popolari. Gli atti dei magistrati parlano spesso di scontri con altre famiglie criminali per il controllo di queste case, che spesso servono come residenza proprio ai componenti dei “clan”.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti