L’EMERGENZA

Dai governatori ai parlamentari, il Coronavirus mette la politica in quarantena

I casi più eclatanti sono quelli di Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio (ma anche segretario del Pd) e quello del Governatore del Piemonte, Alberto Cirio

di Andrea Carli

Zingaretti: “Sono positivo al coronavirus”

I casi più eclatanti sono quelli di Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio (ma anche segretario del Pd) e quello del Governatore del Piemonte, Alberto Cirio


3' di lettura

Il Coronavirus ha messo i politici in quarantena. Il Covid-19 è entrato di forza nei palazzi della politica . E se il premier Giuseppe Conte ha dichiarato a Repubblica di essersi sottoposto al test e di essere risultato negativo, sono tanti gli amministratori contagiati o in auto-isolamento. I governatori sono in prima fila. I casi più eclatanti sono quelli di Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio (ma anche segretario del Pd) e quello del Governatore del Piemonte, Alberto Cirio: entrambi hanno effettuato il tampone a scopo precauzionale, e hanno scoperto di essere positivi. Il timore è che la lista possa allungarsi nelle prossime ore.

Coronavirus, solidarietà Parlamento a Zingaretti: Forza Nicola!

Chi ha scelto l’auto-isolamento
Al di là dei casi Zingaretti e Cirio, c’è poi chi, come il presidente della Lombardia Attilio Fontana ha scelto - nonostante il tampone abbia avuto esito negativo - di andare in auto-isolamento, dopo che una sua collaboratrice era risultata positiva (in un video postato su Facebook Fontana ha comunicato la novità indossando la mascherina). Una scelta analoga è stata fatta dal presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio: ha optato per un isolamento volontario presso il suo domicilio dopo aver saputo che il collega Zingaretti, che Marsilio aveva incontrato il 3 marzo, è risultato positivo al Coronavirus. In auto-isolamento anche il sindaco di Firenze Dario Nardella, il componente della Direzione nazionale del Pd Gianni Cuperlo. In «isolamento fiduciario» anche il vice ministro all’Istruzione Anna Ascani. Dopo esser stato seduto mercoledì scorso accanto a Zingaretti in occasione di un vertice sul Coronavirus, e aver appreso della positività del segretario, il governatore della Sicilia Nello Musumeci si è messo in isolamento volontario. Musumeci ha effettuato il tampone: l’analisi ha avuto esito negativo, ma il Governatore dovrà sottoporsi a un nuovo esame nei prossimi giorni.

Consulta il testo del Dpcm

Il caso Zingaretti e la girandola di incontri del segretario del Pd
Ed è proprio la notizia della positività del leader Dem quella che ha destato più allarme. Negli ultimi giorni Zingaretti ha avuto una serie di incontri tra politici, sindacalisti, amministratori locali e giornalisti. C’è il timore che sia sia verificata una situazione di contagio a catena. Tra le persone incontrate da Zingaretti, anche il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, con il quale è stato impegnato nella campagna elettorale per le elezioni suppletive a Roma (Gualtieri è subentrato nel seggio lasciato da paolo Gentiloni, nominato commissario Ue). Il titolare dell’Economia si sarebbe già sottoposto al tampone. Una situazione analoga sarebbe quella del ministro delle Infrastrutture, Paola De Micheli. Il giornalista Bruno Vespa ha intervistato il segretario dem lo scorso giovedì a Porta a Porta. E poi c’è il caso Salvini: «Sto bene, non sono mai stato a contatto col ragazzo della Polizia che potrebbe essere positivo, e ovviamente farò tutto quello che le Autorità sanitarie mi chiederanno di fare, come ogni altro cittadino», ha assicurato il leader della Lega su Fb.

Guarda la mappa dei contagi

I prefetti in isolamento
Il Coronavirus ha colpito anche i prefetti. Quello di Lodi, Marcello Cardona, è risultato positivo al test del Covid-19. È in isolamento nel suo alloggio in prefettura. Il prefetto di Bergamo Elisabetta Margiacchi ha annunciato di avere contratto il virus e di essere al lavoro “confinata” nel proprio alloggio.

Positivo il capo di Stato maggiore dell'Esercito
Il coronavirus coinvolge anche i responsabili delle Forze armate. Il generale Salvatore Farina, capo di Stato maggiore dell’Esercito è positivo. Lo ha reso noto egli stesso sottolineando che sta bene e che si trova in isolamento nel suo alloggio.

Per approfondire:
Coronavirus: dagli spostamenti al lavoro, cosa si può fare e cosa no in Lombardia e nelle 14 province
Coronavirus, non solo smart working: rischio ferie «forzate» per i lavoratori della Lombardia e di altre 14 province fino al 3 aprile

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti