Linee guida anche per cerimonie e fiere

Dai matrimoni ai congressi, ecco quando sarà necessario il Covid manager

Ogni evento avrà il suo referente che avrà l'obbligo di far rispettare i protocolli di settore

di An.Ga.

Covid, Draghi: "Continuate a usare la mascherina"

3' di lettura

Con la ripartenza del settore wedding il 15 giugno, il Comitato Tecnico Scientifico si pronuncerà a breve sui nuovi protocolli per il settore, anche alla luce dell'entrata in vigore del 'green pass' obbligatorio per l'accesso al locale. Fermo restando l'utilizzo di mascherine e il distanziamento tra le persone e tra i tavoli, l'ipotesi più probabile sarà quella di non limitare il numero degli invitati nei ricevimenti all'aperto e di stabilire una quota massima solo per i locali al chiuso. Al vaglio del Cts anche il documento delle organizzazioni del settore che propongono, tra l'altro, l'istituzione di un 'covid manager' ogni 50 ospiti, l'esenzione dalla mascherina quando c'è il distanziamento e nuove modalità di servizio, con buffet a monoporzione.

Il ruolo del Covid manager

In particolare il Covid manager sarà il responsabile del rispetto delle norme anti-virus alla ripresa di eventi e cerimonie. Una figura relativamente nuova già presente nelle aziende o nelle produzioni cinematografiche, un referente 'ad hoc' per verificare il rispetto di documenti, autorizzazioni e normative riguardo il coronavirus. Dai matrimoni ai congressi, ogni evento avrà il suo referente che avrà l'obbligo di far rispettare i protocolli di settore. Sono in molti gli organizzatori che corrono 'ai ripari' cercando di individuare questa nuova figura professionale, sul cui ruolo si sta dibattendo anche in sede di Cts.

Loading...

Aspetti da chiarire

Non tutto, però, è ancora chiaro per wedding planner e organizzatori che chiedono maggiore trasparenza della norma. Sarebbero proprio loro, infatti, i più coinvolti dalle nuove regole. Quello che sembra certo, al momento, è che i Covid manager operano su specifica delega da parte dei “clienti” e dei vari fornitori e professionisti impiegati nell'organizzazione e nello svolgimento dell'evento, impartendo direttive vincolanti per lo svolgimento in sicurezza del matrimonio.

Il debutto in ambito scolastico

Il ruolo del referente Covid ha fatto il suo debutto con la riapertura delle scuole che, già da quest'anno, avevano l'obbligo di individuare un responsabile che facesse da interfaccia con il Dipartimento di prevenzione per informare su eventuali casi o focolai nell'istituto. Ma il ruolo del “Covid manager”, presente anche nelle strutture sanitarie assistenziali, si è presto diffuso nelle principali aziende italiane, seppur in forma volontaria.

Lombardia e Veneto apripista

A fare da apripista, in tal senso, sono state in particolare Lombardia e Veneto, due delle regioni più colpite dalla pandemia. Così come avviene per le scuole, anche in questo caso il responsabile fa da interfaccia con le autorità sanitarie, oltre a verificare il rispetto di tutte le norme anti-Covid. Intanto, in vista della progressiva riapertura di tutti i settori, sul web prolificano nuovi corsi professionali per la formazione di Covid manager, con tanto di programma di studio e materiale didattico. Si parte dal corso base per poi passare a quello avanzato.

Aggiornate le linee guida per fiere e sale giochi

I governatori hanno intanto aggiornato anche il documento sulle linee guida da sottoporre al Governo, con il capitolo che riguarda sagre e fiere (riapertura il 15 giugno): «in considerazione del contesto, tutti i visitatori devono indossare la mascherina a protezione delle vie aeree» e - prevede il documento - nel caso di acquisti resta obbligatoria la disinfezione delle mani prima della manipolazione della merce. Le novità riguardano anche il nuovo protocollo delle Regioni sulle sale giochi (1° luglio), in cui si prevede l'utilizzo obbligatorio della mascherina e la sanificazione delle macchinette, e dei corsi di formazione.

Coronavirus, per saperne di più

Le mappe in tempo reale

L’andamento della pandemia e delle azioni di contrasto è mostrato in due mappe a cura di Lab24. Nella mappa del Coronavirus i dati da marzo 2020 provincia per provincia di nuovi casi, morti, ricoverati e molte infografiche per una profondità di analisi.
La mappa dei vaccini in tempo reale mostra l’andamento della campagna di somministrazione regione per regione in Italia e anche nel resto del mondo.
Guarda le mappe in tempo reale: Coronavirus - Vaccini

Gli approfondimenti

La pandemia chiede di approfondire molti temi, di saperne di più dall’andamento alle cause per proseguire con i vaccini. Su questi temi potete leggere le analisi, le inchieste, i reportage della nostra sezione 24+. Ecco tutti gli articoli di approfondimento

La newsletter sul Coronavirus

Ogni venerdì alle 19 appuntamento con la newsletter sul Coronavirus curata da Luca Salvioli e Biagio Simonetta. Un punto sull’andamento della settimana con analisi e dati. Qui potete iscrivervi alla newsletter


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti