tecnologie

Dai software al cloud: così le nuove applicazioni aiutano i commercialisti

Robotica, intelligenza artificiale, data analytics. Anche in campo fiscale le tecnologice evolute sono già realtà: ecco alcuni esempi pratici

di Michela Zampiccoli

default onloading pic

Robotica, intelligenza artificiale, data analytics. Anche in campo fiscale le tecnologice evolute sono già realtà: ecco alcuni esempi pratici


5' di lettura

Robotica, intelligenza artificiale, cloud e data analytics. Sono i tre pilastri delle soluzioni tecnologiche a disposizione degli operatori del Fisco. Ecco due esempi applicativi per ogni macro-ambito (e i relativi vantaggi).

1. SOFTWARE ROBOT
Con Robotic process automation (Rpa) si fa riferimento ai “software robot” in grado di sostituirsi agli operatori in compiti manuali e attività ripetitive, standardizzabili e con alti volumi. I robot possono eseguire le attività su task che di solito hanno scarso valore aggiunto, gestendo anche dati non strutturati.

Scarico documenti da cassetto fiscale e riclassificazione su cloud
Il software robot esegue tutte le principali fasi del processo. In particolare:
naviga tutte le interfacce del cassetto fiscale di tutte le sezioni interessate;
esegue il download dei documenti identificati in configurazione nelle modalità consentite dal cassetto fiscale (tra cui: dati anagrafici, modello Redditi, 770, modelli Iva, comunicazioni liquidazioni periodiche Iva, modello Irap, redditi percepiti, modelli studi di settore/Isa, 730-4, crediti propri, rimborsi, F24, F23);

rinomina la documentazione scaricata sulla base di precise indicazioni configurate sul robot e posiziona i documenti in cartelle dedicate;
esegue un controllo della documentazione (presenza di tutti i documenti e assenza di doppie copie);
esegue processo di conservazione a norma della documentazione;

esegue un sistema di monitoraggio dei documenti presenti nel cassetto fiscale, gestiti, caricati e conservati a norma in foglio elaborabile.

Vantaggi

L’addebito da parte degli operatori è contenuto.
I risultati stimati sono: -90% dei tempi di esecuzione; riduzione del rischio di errore; più tempo per attività ad alto valore aggiunto.

Automazione delle liquidazioni periodiche Iva
Sulla base dei file dati del soggetto fiscale acquisito dal gestionale di riferimento e caricato dall’operatore, il software robot esegue tutta la procedura di predisposizione e invio delle comunicazioni di liquidazione Iva periodiche.
In particolare:
compila la comunicazione di liquidazione Iva periodica;

predispone e controlla il file telematico per l’invio all’agenzia delle Entrate (controllo effettuato anche dall’operatore);

esegue la validazione del file; appone la firma quale intermediario;
trasmette il file all’agenzia delle Entrate;
archivia la ricevuta di trasmissione telematica;
predispone un report analitico con le operazioni svolte dal robot sul processo.

Vantaggi

L’addebito da parte degli operatori è particolarmente contenuto e il sistema permette di gestire in maniera più veloce ed efficiente i mandati. I risultati ottenuti, confrontando un trimestre rappresentativo con e senza l’uso del robot, sono pari a: +47% di comunicazioni processate; -80% dei tempi di esecuzione; più tempo per attività ad alto valore aggiunto.

2. INTELLIGENZA ARTIFICIALE
Le espressioni “intelligenza artificiale” e “machine learning” si riferiscono a sofisticati algoritmi di analisi del linguaggio naturale e di ricerca semantica. Un aggregato di tecnologie che consentono alle macchine di percepire, comprendere, agire e imparare, replicando i processi cognitivi ripetitivi e legati a variabili precise.

Analisi e classificazione di documenti fiscali per l’archiviazione e l’uso dei dati
Considerato un insieme di file misti, c’è bisogno di analizzarli per ordinarli, classificarli, individuando quelli rilevanti ai fini fiscali. Al fine della loro corretta archiviazione e dematerializzazione (conservazione a norma), ma anche per la successiva estrazione e gestione dei dati.
Il software di intelligenza artificiale:
riconosce i tipi di file ed esegue una suddivisione tra quelli rilevanti ai fini fiscali e quelli non rilevanti, classificandoli per tipologie documentali specifiche;

individua all’interno dei documenti un set di dati che sono significativi (partita Iva, codice fiscale, data fattura, ragione sociale, paese di origine dei beni, eccetera);

esegue l’archiviazione su cloud secondo specifica classificazione;
permette la ricerca all’interno del set archiviato anche per categorie e non solo per parole chiave;
esegue una verifica e validazione delle informazioni inserite;

è in grado di segnalare casi o dati che si discostano da trend, evidenziando anomalie.
Vantaggi
Il software impiega circa quattro ore per eseguire tutte le attività descritte su 50.000 documenti.

Traduzione di atti e contratti
Il software prende in carico il documento (un contratto o un atto di qualsiasi tipo) e lo traduce nella lingua desiderata (tipicamente dall’italiano all’inglese o viceversa).
Il software consta di un traduttore statistico sul quale è stato eseguito un “training” linguistico da parte di professionisti del settore: pertanto conosce ed è in grado di utilizzare la corretta terminologia per eseguire traduzioni precise in quello specifico dominio.

Ogni volta in cui il software non usa un linguaggio opportuno può essere corretto
dall’operatore, aumentando così la precisione delle successive esecuzioni.
La traduzione consente poi di condividere il documento o la bozza con clienti o loro controparti, comprensivo delle modifiche o interazioni o adeguamenti eseguiti per quella particolare operazione.
Vantaggi

Il software impiega pochi secondi a tradurre il documento mantenendo le impostazioni, l’impaginazione e le altre caratteristiche del testo. Anche se il testo finale necessita di una rilettura e di qualche potenziale aggiustamento, viene fornita una traduzione precisa e sostanzialmente adeguata.

3. CLOUD E DATA ANALYTICS
Soluzioni che rendono efficiente e aumentano la capacità di gestire e usare i dati disponibili, consentendone l’aggregazione, la preparazione e l’analisi, nonché la condivisione su larga scala. I software deputati alla business intelligence permettono di analizzare e visualizzare i big data in modo veloce ed efficace.

A ggregazione, classificazione e condivisione con le Entrate dei dati fiscalmente rilevanti
In seguito alla richiesta di un set completo di documenti fiscalmente rilevanti da parte dell’agenzia delle Entrate, è necessario aggregarli e organizzarli per una loro condivisione strutturata.
I documenti (anche grazie all’utilizzo di soluzioni di robotica e intelligenza artificiale) vengono aggregati, classificati e conservati a norma su cloud dedicati al soggetto fiscale, con rilevazione dei dati associati ai documenti (dati significativi).

Attraverso la soluzione cloud è possibile mettere a disposizione dell’Agenzia la documentazione richiesta tramite specifica interfaccia e con la tracciabilità delle operazioni compiute.

La soluzione cloud è in grado di esporre l’originale unico del documento conservato a norma e la documentazione a supporto della corretta dematerializzazione.

La soluzione può gestire anche le interlocuzioni online, in maniera tracciata e sicura.

Vantaggi

Importanti risparmi di tempo (pari a -90%) nell’organizzazione e messa a disposizione dei documenti, oltre a una drastica riduzione dei rischi di errori e ritardi.
Maggior sicurezza e presidio della procedura.

Gestione disallineamenti civilistici e fiscali del libro cespiti
La gestione dei disallineamenti civilistici e fiscali del libro cespiti, ai fini delle imposte correnti e della reportistica di gruppo, può essere automatizzata e resa efficiente con i tool di data analytics.
Rispetto alla modalità tradizionale, che presenta attività time consuming di gestione manuale dei disallineamenti, con alta probabilità di errore legata alla quantità di dati lavorati in Excel, la soluzione di data analytics consente la gestione automatica dell’intero processo, rendendo possibile la mappatura del piano di ammortamento per singolo cespite (e non per categoria).

Viene quindi resa possibile la gestione dei residui civilistici e fiscali beneficiando anche, in caso di cessione, della puntuale determinazione della deduzione del residuo fiscale.
Vantaggi
Partendo da qualsiasi input, c'è la disponibilità immediata di file tracciato che non necessita di modifiche. Tra i benefici: accuratezza del dato; mappatura del piano di ammortamento per singolo cespite; facilità di manutenzione del processo legato all’aggiornamento normativo; analisi di formati anche diversi da .xls (ad esempio, .txt e .csv).

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...