Controlli da integrare

Dai temi sociali all’ambiente la due diligence sui principi Esg

Nei prossimi anni questa attività coinvolgerà tutti i settori e l'intera filiera dell'economia

a cura di Chiara Bussi

2' di lettura

La nuova frontiera della consulenza legale ? Non ha dubbi Bruno Giuffré, partner Dla Piper: «La due diligence di sostenibilità è destinata a integrarsi sempre più con la due diligence tradizionale e muoverà le scelte di investimento nei prossimi anni». Non solo. «Non basta dire che si è sostenibili per esserlo. La sostenibilità – fa notare – diventerà parte integrante della gestione aziendale, intreccerà legami sempre più stretti con la gestione dei rischi e l’innovazione, entrerà nei Cda e modificherà le politiche di remunerazione dei vertici delle imprese». Un nuovo paradigma riguarderà il concetto stesso di corporate purpose, la ragion d’essere dell’impresa, spiega Giuffré che siede anche nel board di Dla Piper International presente in oltre 40 Paesi con più di 6mila professionisti . Non a caso uno dei Paesi più avanzati nella consulenza sulle tematiche Esg (ambientali, economiche e di governance sostenibile) è il Regno Unito, dove nel corso degli anni sono stati approvati una serie di atti legislativi che vanno in questa direzione.

Vai all'elenco completo dei migliori studi legali 2021

Loading...

«La sostenibilità – sottolinea – non è solo più una questione etica e sta diventando un elemento strategico per la creazione di valore che terrà conto anche dell’impatto economico e sociale sul territorio». Questo è il vero salto di qualità rispetto al passato. Di pari passo «gli studi si muovono e stanno rimodulando l’offerta. Devono però avere le credenziali per farlo perché la clientela chiede conto anche della sostenibilità interna».

La consulenza sostenibile diventa sempre più centrale. «All’inizio del 2020 – racconta Giuffré - abbiamo realizzato un sondaggio a livello internazionale sui nostri professionisti. Almeno il 50% ha dichiarato di essersi già occupato di queste tematiche». Il Covid ha accelerato la svolta sostenibile potendo l’accento sul concetto di benessere e sulla salute. Nei prossimi anni questo tipo di attività riguarderà progressivamente tutti i settori e non sarà limitata alla singola azienda, ma all’intera filiera. Anche per questi aspetti l’affiancamento di un team legale diventerà essenziale.

Dla Piper ha avviato le prime due diligence sostenibili lo scorso anno in Australia e Corea e ha appena ampliato la propria offerta alla clientela italiana con un servizio di questo tipo grazie alla partnership con la piattaforma cloud Datamaran. Consentirà approfondimenti basati su dati oggettivi e una valutazione quasi in tempo reale dei rischi Esg, anche in relazione al settore e all’area geografica. «In questo modo - conclude Giuffré - la due diligence Esg verrà integrata con la gestione del rischio nelle attività aziendali, finanziarie e per ogni tipo di transazione».

Dopo la rendicontazione e la misurazione della performance in chiave Esg il passo successivo, dice Giuffré, è quella che gli inglesi chiamano accountability, ovvero la possibilità per un’impresa di essere chiamata a rispondere delle proprie azioni e di essere sanzionata nel caso di violazioni . «Al momento – conclude – in Italia il contenzioso sul mancato rispetto degli obiettivi Esg non è possibile, ma potrebbe essere un’evoluzione futura».

Vai all'elenco completo dei migliori studi legali 2021

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti