Aziende

Canepa, al via il rilancio: «Giovani talenti e nuovi prodotti per riconquistare il mercato» 

L’ad Virginia Filippi racconta il piano che entro tre anni porterà l’azienda tessile comasca protagonista del settore, puntando sulla valorizzazione della sua storia e sull’innovazione

di Chiara Beghelli

Fiori di seta. Un tessuto Canepa PE 22

2' di lettura

La chiusura ufficiale del concordato è attesa a breve: il rilancio di Canepa, storica azienda tessile del distretto di Como, sta proseguendo velocemente, sostenuto dai 20 milioni investiti a questo scopo lo scorso novembre dal Fondo Salvaguardia Imprese di Invitalia, dal fondo Muzinich&Co. Sgr tramite Az Eltif Capital Solutions (nato dalla partnership tra Muzinich & Co e Azimut), ai quali fa capo il 60% delle quote di Canepa, e da Michele Canepa, che con il 40% resta il maggior azionista singolo dell’azienda di famiglia.

Virginia Filippi, ad Canepa

«Non è un punto di arrivo, ma di partenza - commenta la nuova ad Virginia Filippi, che porta nella società la sua esperienza in operazioni di turnaround, sviluppo e ristrutturazione di aziende -. Il nostro mantra è “innovare nella tradizione”, dunque guardare al futuro a partire dal grande patrimonio dell’azienda. Canepa dà lavoro direttamente a 250 persone, oltre ad avere un importante indotto nel distretto; possiede un proprio impianto di tessitura e un archivio con oltre 15mila volumi fra disegni e tessuti, in parte già digitalizzati con scanner 3D che ne valorizzano anche lo spessore». Dopo la pandemia e un periodo difficile per l’intero settore, Canepa è pronto a riconquistare il suo mercato: «Il nostro primo obiettivo è riprendere credibilità e rapporti con i nostri grandi clienti, le maison del lusso, che per policy interna non hanno potuto rifornirsi da aziende che non fossero in condizioni ottimali come eravamo noi - nota l’ad -. Abbiamo un grande vantaggio in Italia e Francia, ma vogliamo recuperare anche lo storico presidio nel Far East per poi guardare agli Stati Uniti e al resto d’Europa».

Loading...

Tessuti della collezione PE 2023

Canepa punterà sulle sue storiche categorie di prodotto, a partire dalle cravatte - «per le quali stiamo riscontrando un deciso aumento di interesse», nota Filippi - e gli accessori a marchio Fiorio Milano, presentati all’ultimo Pitti Uomo con un ottimo riscontro: «Abbiamo ampliato l’offerta homewear, con accessori da indossare in casa anche mentre si è in smartworking, e vogliamo aumentare la nostra presenza nel tessile per arredamento», aggiunge l’ad.

L’obiettivo è accelerare la crescita nel 2023-24 per tornare a una piena valorizzazione nel 2025: «I nostri sono investitori pazienti, che mirano a una crescita sostenibile e sana. Ci riusciremo anche grazie a investimenti mirati a coinvolgere i giovani talenti, con il lancio di un’academy aziendale che coinvolga sia la comunicazione sia la creatività, per mettere a punto prodotti capaci di incontrare il gusto delle nuove generazioni», conclude Filippi.

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti