Sport

Dakar, 13a tappa: nelle moto vince Price, Al-Attiyah primo nelle auto

a cura di Datasport

1' di lettura

Penultima e lunghissima tappa di questa Dakar, da San Juan a Cordoba: 927 km, 368 km di speciale per le auto. Le moto hanno fatto un percorso di 904 km complessivi 522 di speciale. Sulle due ruote brilla ancora Toby Price che chiude in 04H 48' 33'' che stacca Benevides secondo a 2'03''; l'argentino ora è secondo in generale a +22'31'' da Walkner, che oggi è solo quarto. Nelle auto c'è da registrare il grave ritardo di Peterhansel, che chiude 20esimo dopo un incidente. La tappa va a Al-Attiyah davanti a Alvarez e De Villiers. In generale sempre primo Sainz con 47h46'30'', segue il qatariota; terzo De Villiers e quarto Peterhansel. Nei quad bella vittoria di Ferioli, che si mette alle spalle Galeano, Casale e Cavigliasso; quinto Medeiros. La generale vede in testa sempre Casale, seguito da Cavigliasso, Ferioli e Medeiros.   Nella categoria SxS sono rimasti solo 4 equipaggi in gioco. La tappa la chiude Garrouste davanti a tutti col tempo di 6h29'40. Secondo Varela attardato di quasi 10 minuto; il francese Fournier è terzo, chiude il gruppo Pena Campo. La generale vede il brasiliano primo seguito da Garrouste seguito da Fournier. Ultimo lo spagnolo Campo. Nei camion la frazione vede primo l'equipaggio russo con Nikolaev alla guida, seguito dai connazionali capitanati da Mardeev. Terzi i ciechi Kolomy, Stroos e Plny. La generale è sempre guidata da Nikolaev, col bulgaro Viazovich a quasi 4 ore di distanza; terzo Mardeev.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti