Appuntamenti

Dal 16 al 19 novembre a Milano evento sull’urbanistica

Urbanpromo Progetti per il Paese è organizzato dall'Istituto nazionale di urbanistica (Inu) e da Urbit

di Enrico Bronzo

(tish11 - stock.adobe.com)

1' di lettura

Investire sui luoghi della cultura può essere un modo innovativo per impostare processi di rigenerazione urbana. Se ne discuterà il 16 novembre prossimo, nella giornata inaugurale di Urbanpromo Progetti per il Paese, l'evento organizzato dall'Istituto nazionale di urbanistica (Inu) e da Urbit, che si svolgerà fino al 19 novembre a Milano al Meet, Centro internazionale di cultura digitale fondato da Meet the Media guru con il supporto di Fondazione Cariplo. Il curatore del convegno è Vittorio Salmoni.

Vittoria Crisostomi, urbanista, parlando del Piano nazionale di ripresa e resilienza, sottolinea che «non esiste al suo interno una voce dedicata alla rigenerazione urbana, serve una policy secondo cui individuare il sostegno dei fondi saltando da un capitolo all'altro a seconda delle politiche attive che si intendono mettere in atto. Occorre una lettura trasversale che, tenendo conto della diversità dei luoghi e dei siti possibili produttori di cultura, sommi i molteplici elementi in una strategia organizzata. L'ente locale deve sapere coordinare musei e sponsor privati, schemi e situazioni».

Loading...

Tra i casi concreti che verranno presentati a Urbanpromo c'è la politica impostata dal Comune di Modena. L'assessore alla Cultura, Andrea Bortolamasi, ne sintetizza la natura e gli obiettivi: «Stiamo insistendo molto sulle trasformazione dei luoghi post – industriali in nuovi contenitori dove dialoghino linguaggi culturali, arti figurative e performative, media e visual art, e digitali».

Tra i relatori Lucio Argano, presidente del Consiglio superiore dello spettacolo del ministero della Cultura e Paolo Naldini, che interverrà da direttore di Cittadellarte Fondazione Pistoletto.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti