NON SOLO MES

Dal cda Alitalia al concorso della scuola, al campionato: i dossier che dividono M5s e Pd

Dal braccio di ferro sui candidati al consiglio di amministrazione della nuova compagnia alla fiammata sulle prove per 32mila posti, maggioranza sempre più in fibrillazione

di An.C.

Scuola, dal 22 ottobre il concorso straordinario per 32mila prof

2' di lettura

Non c’è solo quella linea di credito da 36 miliardi, da destinare alle spese sanitarie dirette o o indirette, a segnare una distanza sostanziale tra due delle forze politiche che sostengono il Conte due, M5s e Pd. Con i primi strenui difensori del no al Fondo Salva Stati, e i secondi in pressing sul presidente del Consiglio affinché riponga nel cassetto la reiterata opposizione del Movimento 5 Stelle e avanzi quanto prima richiesta per accedere al budget. Ci sono almeno altri due temi che hanno diviso (e dividono) la maggioranza: la composizione del consiglio di amministrazione della Newco Alitalia, e il concorso straordinario per diventare docente di ruolo nelle scuole secondarie (il bando è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale dopo un acceso braccio di ferro tra i Cinque Stelle da una parte, i Dem e Leu dall’altra).

Alitalia, bloccate le nomine del Cda

La newco per la nuova Alitalia pubblica è in attesa delle firme sul decreto interministeriale che la costituisce. Sarebbe dovuta “decollare” il primo giugno, ma manca l'accordo sulla composizione delle poltrone del cda, in particolare tra i Cinque stelle. Dati i tempi per l'intera operazione, la newco non potrebbe essere operativa prima del 2021. A fine ottobre scade la cassa integrazione per 6.828 lavoratori del gruppo Alitalia che il commissario aveva chiesto, con decorrenza dal 24 marzo scorso, sia per efficientamento sia per ridurre i costi di fronte alla crisi da Covid-19.

Loading...

Lo scontro sul concorso straordinario per la scuola

La decisione del ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina di indire un concorso straordinario per la scuola per 32mila posti, dal 22 ottobre al 9 novembre (hanno fatto domanda 64mila precari), ha riacceso uno scontro che aveva già infiammato la maggioranza prima dell'estate. Leu e una parte dei Dem già prima dell'estate avevano sollecitato una selezione per titoli, anche per evitare i rischi di contagio. ll Pd ha chiesto al ministro M5s di “riflettere” e rinviare la prova alle vacanze natalizie, per non gravare ulteriormente su istituti già sottoposti allo stress test del Covid. Azzolina, che è stata difesa pubblicamente dal premier anche negli ultimi giorni, non ha fatto marcia indietro e il bando del concorso è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale.

Il dossier Mes slitta a dicembre

«Governare da alleati, non da avversari», è il mantra del segretario del Pd Nicola Zingaretti. Che sul Mes sembra voler concedere ai Cinque stelle il tempo necessario per non spaccarsi. Una decisione sarà presa, stando alle indicazioni fornite da fonti di governo Dem, dopo un vertice con il segretario, «quando ci saranno le condizioni»: c’è tempo fino a dicembre.

Zampa: serie A va sospesa. Spadafora: parole avventate

Ancora una distanza tra Cinque Stelle e Pd è emersa nelle ultime ore sul tema emergenza Covid e campionato di calcio. La viceministra alla Salute Zampa, del Pd, ha parlato di campionato da sospendere, per poi precisare che le decisioni spettano a Figc e società. A stretto giro la replica del ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora (M5s), prima di partecipare alla riunione di maggioranza sul testo unico di riforma dello sport. «Non ci sono le condizioni per fermare il campionato di calcio» dopo i 14 casi di positività al Genoa, confermati tra l'altro dal quarto tampone oggi, ha sottolineato. Spadafora ha poi definito «avventate» le prime dichiarazioni del viceministro alla salute

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti