mattarella firma il provvedimento

Dal Cdm via libera al decreto Sblocca cantieri. Conte: subito in Gazzetta


Raggi, 125 mln sblocca-cantieri, per strade e metro

2' di lettura

Via libera del Consiglio dei ministri, riunito a Reggio Calabria, al decreto legge sblocca cantieri. Il provvedimento approvato definitivamente giovedì 18 aprile sarà subito pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in conferenza stampa al termine della riunione di Governo, annunciando anche che per martedì prossimo è previsto un altro Cdm per l’ok al Dl crescita, con l’obiettivo di portarlo in gazzetta «entro aprile e non a maggio inoltrato come diceva qualcuno...».

Nella giornata di venerdì 19 aprile il Quirinale ha fatto sapere che il presidente Sergio Mattarella ha firmato il decreto sblocca cantieri.

GUARDA IL VIDEO. Il sindaco di Roma Raggi e lo sblocca-cantieri

Sblocca cantieri, Mattarella ha suggerito esame bis
«Oggi - ha spiegato Conte - abbiamo approvato il decreto legge sblocca-cantieri. I giornali hanno parlato di una sollecitazione veemente del Presidente della Repubblica per il ritardo sul decreto, nulla assolutamente di vero. Il rapporto con il presidente della Repubblica è eccellente e rispettoso dei due ruoli. Il presidente della Repubblica mi ha invitato a riportare il decreto in Consiglio dei ministri» per un ulteriore passaggio formale. «C‘erano disposizioni in sospeso e abbiamo portato oggi in Consiglio dei ministri il decreto per un passaggio formale che completasse l'iter. Il decreto aveva acquisito anche la bollinatura della Ragioneria e domattina dovrebbe essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale».

Tra le regole previste nel provvedimento c’è una prima messa a punto delle norme del codice sul subappalto, sulla progettazione semplificata per le manutenzioni, sul contenimento dei massimi ribassi in gara e sull'esclusione delle offerte anomale, sull'eliminazione del sorteggio per individuare le imprese da invitare in gara .

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti