ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùcredito

Dal Governo «regalo di Natale» da 5 miliardi alle banche per fare le fusioni

La norma in arrivo sulla conversione delle Dta in capitale è condizionata ad aggregazioni da approvare nel 2021. Tra Opa di Credit Agricole su CreVal, trattative per UniCredit-Mps e contatti per BancoBpm-Bper ecco chi ne beneficerà di più. Parte l'ondata finale delle fusioni in Italia

di Alessandro Graziani

default onloading pic
(REUTERS)

La norma in arrivo sulla conversione delle Dta in capitale è condizionata ad aggregazioni da approvare nel 2021. Tra Opa di Credit Agricole su CreVal, trattative per UniCredit-Mps e contatti per BancoBpm-Bper ecco chi ne beneficerà di più. Parte l'ondata finale delle fusioni in Italia


4' di lettura

Opa, trattative avanzate, raffica di contatti informali: in Italia è partita la nuova ondata di fusioni tra banche che entro un anno rivoluzionerà il settore. Perché proprio ora? L’accelerazione arriva dalle agevolazioni fiscali che il Governo si appresta a concedere alle banche (ma anche alle aziende) che procederanno ad aggregazioni nel 2021.

La norma in questione, contenuta nella legge di stabilità all’esame del Parlamento, è quella che riguarda la computabilità nel capitale delle Dta (deferred...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti