CRONOBEAUTY

Dal polso alla punta delle dita. Il savoir-faire è un racconto fatto di gesti e di precisione

Guida a orologi che raccontano una gestualità femminile, elegante. Ad ogni movimento, un significato e uno specifico codice espressivo

di Paco Guarnaccia e Francesca Baralis

Happy Sport The First, edizione limitata di 1.993 pezzi, il numero corrisponde alla data della sua creazione, con 7 diamanti mobili tra due vetri zaffiro, CHOPARD (9.850 €). Foto Federal Studio.

3' di lettura

Puntatori, adattatori, illustratori: la fotografa Lilia Angela Cavallo ha censito 243 gesti delle dita ritraendo, nel tempo, amici e conoscenti. Ben prima di lei, Bruno Munari aveva compilato un libretto intitolato Supplemento al dizionario d'italiano, un'apologia visiva dell'agilità espressiva nazionale. Mani svelte, mobili, capaci di parlare e di plasmare, di raccontare e di creare, di descrivere e di dare forma. Non a caso la parola gesto viene da un verbo antico, latino, che

vuol dire compiere, produrre. Non è forse uno dei valori dell'artigianalità di lusso il fatto a mano? Vale la pena di trattare le mani con cura, osservarle con attenzione e dare loro il tempo. Di esprimersi, ovvio, ma anche, fuor di metafora, mettendo al polso capolavori di precisione. Perché guardare l'ora è un gesto antico, in tempi di smartphone e digitalizzazione, eppure piacevole, decorativo. Irrinunciabile. Di qui il gioco di questo cronobeauty, che mette in relazione orologi e trattamenti. E naturalmente linguaggio non verbale.

Loading...

Che messaggi comunicano l'Happy Sport The First di Chopard, il Pasha de Cartier  o l'Explorer di Rolex  una volta indossati? Inducono una gestualità femminile, elegante, ma ciascuno con il suo specifico codice espressivo. Il primo, l'Happy Sport The First di Chopard, è una riproposizione della versione originale del 1993. Un famoso segnatempo caratterizzato dall'ipnotico movimento di sette diamanti liberi sul quadrante. Una danza protetta da una cassa di 33 mm di diametro in acciaio Lucent Steel, materiale proprio della maison che utilizza il 70 per cento di metalli riciclati. La corona è decorata da uno zaffiro cabochon, mentre il movimento è automatico di manifattura. Con al polso questo orologio, gesticolare ed esprimersi con le mani è un must, accompagnato dal piacere di un ballo di luce perché i diamanti si muoveranno al ritmo dei vostri discorsi.

Pasha de Cartier, cassa 35 mm in acciaio (rieditato dalla prima edizione del 1985), con bracciale in metallo e cinturino in pelle intercambiabili, CARTIER (6.300 €).

Il secondo orologio è uno dei nuovi Pasha de Cartier, lanciati per continuare la saga di una collezione iconica, nata nel 1985. Sul quadrante ci sono le quattro cifre di grandi dimensioni (12, 3, 6 e 9), ognuna all'esterno di un quadrato delimitato graficamente dagli indici e posizionato al centro. Non potevano mancare il classico copricorona con cabochon e la sua catena. La cassa di 35 mm di diametro e il bracciale sono in acciaio, il movimento è automatico. Qui, dei molti modi che le mani hanno di esprimersi, viene in mente il rigore affabile di quei gesti che sottolineano il discorso, lo accompagnano per esplicitarlo, ma anche lo scaldano di complicità e di empatia, perché rendono palpabile la voglia di coinvolgere, di farsi capire. Per rendere fluida e senza asperità non solo la conversazione, ma l'aspetto delle mani si può ricorrere a un siero ringiovanente della pelle come quello di La Mer  o a un completo trattamento anti aging concentrato come quello di Sisley Paris.

Prendersi del tempo per se stessi: gli immancabili della cura per le mani

Prendersi del tempo per se stessi: gli immancabili della cura per le mani

Photogallery5 foto

Visualizza

Il terzo orologio è un Explorer di Rolex. Si tratta di una nuova versione di uno dei modelli più famosi della storia della Casa della Corona che presenta la cassa di 36 mm diametro (le stesse misure viste sul modello originario del 1953) e il bracciale in acciaio Oystersteel. Il riconoscibile quadrante Explorer, chiaro, leggibile e funzionale, è nero, mentre numeri, indici e lancette sono rivestiti da materiale luminescente. Mani e manualità, come pura espressione di arte applicata.

Oyster Perpetual Explorer, con cassa 36mm (dimensione del primo modello del 1953) e bracciale in Oystersteel, ROLEX (6.100 €).

Riproduzione riservata ©

loading...

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti