sostenibilità

Dal portale habitissimo i suggerimenti per la casa «green»

Dall’utilizzo del legno all’illuminazione e alle vernici da usare: tutte le regole per un abitazione sempre più sostenibile

di Davide Madeddu

default onloading pic
(Magalice - stock.adobe.com)

Dall’utilizzo del legno all’illuminazione e alle vernici da usare: tutte le regole per un abitazione sempre più sostenibile


2' di lettura

Negli interventi di ristrutturazione delle case cresce l’attenzione per il tipo di materiali utilizzati durante i lavori di ammodernamento e sistemazione. Dalle pitture agli elettrodomestici passando per pavimenti e infissi. Proprio seguendo questo trend, emerso da uno studio di Tecnocasa, gli esperti del portale habitissimo suggeriscono una serie di opzioni. E interventi che mettono assieme materiali e tipi di strumenti da utilizzare per una casa più green. Punto di partenza l’impiego del legno che può essere utilizzato per la sostituzione dei serramenti.

In questo caso, come rimarcano gli esperti del portale è necessario che si tratti di finestre con il sigillo FSC (Forest Leadership Council) che attesta la provenienza del legno da foreste gestite in modo responsabile. «Il vantaggio nell’uso del legno sta inoltre nelle sue alte prestazioni come isolante termico che aiuta a stare più freschi d’estate e più caldi d’inverno - chiariscono -. Allo stesso modo il legno è perfetto come pavimento in particolare se utilizzato con finiture senza solventi che sono più sostenibili». C’è poi l’aspetto riscaldamento. Uno dei consigli all’insegna dell’ecologia favorisce l’utilizzo di stufe a pellet, considerate un’alternativa sostenibile giacché il combustibile è rinnovabile. In questo caso poi gioca un altro elemento a favore del pellet: la cosiddetta opzione più economica rispetto ad altri carburanti. Non meno importante l’illuminazione degli ambienti. Quando si portano avanti interventi di ristrutturazione l’attenzione va anche ai sistemi di illuminazione. In questo caso si cerca di coniugare efficienza e risparmio energetico. Una delle carte da giocare è quella della tecnologia a led. «Molto più efficiente e durevole, oltre a fornire un risparmio fino al 90% rispetto alle lampadine alogene». E poi c’è l’aspetto componenti: «Le lampade a Led non contengono mercurio o piombo - chiariscono da habitissimo -, né producono radiazioni ultraviolette, consumano meno CO2 e i componenti sono riciclabili». Con la sistemazione dei rilevatori di movimento è poi possibile risparmiare luce ed energia.

Nelle opere di ristrutturazione, ma anche negli interventi volti a migliorare o cambiare gli interni di una casa, la tinteggiatura delle pareti è uno degli aspetti fondamentali. In questo caso l'attenzione deve andare alla qualità delle vernici o pitture. Il suggerimento degli esperti è quello di utilizzare prodotti ecologici contrassegnati con l'etichetta Ecolabel UE perché a basso impatto ambientale, con pochi solventi, a base d'acqua con e prive di piombo.Ultimo elemento, ma non meno importante, riguarda la classificazione energetica dei apparecchi. Per una casa green e consumi contenuti viene consigliato sempre l'utilizzo di apparecchi con classificazione A+ o superiore.

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati