Dal ritorno di Ruffini alle Entrate a Invitalia, Demanio e Dogane, tutte le nomine in arrivo

1/5VERSO IL CDM DEL 2 DICEMBRE

Dal ritorno di Ruffini alle Entrate a Invitalia, Demanio e Dogane, tutte le nomine in arrivo


default onloading pic
(ANSA)

La quadra, salvo cambiamenti di rotta dell’ultima ora che non sono da escludere a priori in una maggioranza ultimamente non sempre coesa, sarebbe stata trovata. Lunedì 2 dicembre dovrebbe approdare sul tavolo del consiglio dei ministri un dossier politicamente “caldo”, quello delle nomine.

A cominciare da Invitalia. A margine di un’audizione in commissione Industria al Senato, il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli, che non ha escluso l’ingresso dell’azienda nella partita per il salvataggio dell’ex Ilva di Taranto, ha anticipato che l’indicazione del nuovo Cda dell’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti sarà sul tavolo della riunione del Governo. Si va verso una riconferma dell’attuale amministratore delegato Domenico Arcuri.

Non solo: il consiglio dei ministri dovrebbe mettere mano a uno spoil system delle agenzie fiscali (si veda Il Sole 24 Ore del 28 novembre). La maggioranza avrebbe trovato l’intesa sul ritorno di Ernesto Maria Ruffini al timone dell’agenzia delle Entrate. Alessandra Dal Verme sarebbe in pole per quella del Demanio. Benedetto Mineo si avvia invece a essere riconfermato alla guida dell'Agenzia Dogane e Monopoli. Ecco le nomine in arrivo.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...