ITS e imprese

Dall’efficienza energetica al turismo, i progetti e le opportunità da Nord a Sud della Penisola

di Claudio Tucci

5' di lettura

1

Efficienza energetica
A Vimercate dal lavoro il 97% dei docenti

Loading...

Il miglior biglietto da visita della Fondazione Its Green? «Andrea, che ha appena sostenuto l’esame di diploma illustrando il funzionamento di una colonnina per ricarica elettrica con un prototipo di macchina e un pc - racconta la direttrice dell’Its, Marina Perego -. E per sostenere l’esame il nostro studente ha preso un permesso perché dai primi di luglio è occupato a tempo indeterminato. Anche Andrea, un suo collega, lavora, e si è appena diplomato presentando una App per la manutenzione degli impianti, attraverso un Qr code, consultabile dal manutentore, per fornire le indicazioni in base al tipo e modello del prodotto da riparare». A ottobre l’Its Green, sede principale a Vimercate (MB) potrebbe salire a 7 corsi con oltre 150 studenti, dai 3 attuali. Il tasso di occupazione medio, aggiunge Perego, «è dell’85% e nel 93% dei casi l’impiego è coerente con il percorso svolto dall’alunno. Abbiamo collaborazioni con circa 250 imprese e il 97% della docenza proviene dal lavoro». Le specializzazioni spaziano dalla digital energy alla Smart mobility. «Con il Pnrr mi aspetto una svolta anche per il Paese - chiosa -. Vorrei che più donne scegliessero percorsi Stem. L’orientamento verso le professioni tecnico-scientifiche deve partire dalle medie».

2

Mobilità Sostenibile
Piacenza, tra le matricole addetti che già lavorano

Per chi vuole specializzarsi nella logistica integrata e nella mobilità delle merci la soluzione c’è, e si chiama Its Logistica sostenibile di Piacenza. A ottobre partiranno due corsi, uno a Piacenza per la «Supply Chain e i Sistemi Informativi Logistici», l’altro a Bologna per la «Logistica 4.0 e la Smart Mobility». «Con noi collaborano oltre 100 aziende - racconta il direttore dei corsi Its, Giuseppe Bardelli -. Siamo operativi dal 2011, e intercettiamo non solo neo-diplomati, ma anche studenti usciti dall’università e addetti che lavorano nella logistica, ma vogliono specializzarsi», con l’obiettivo di crescere e fare carriera. Oltre Il 70% della docenza proviene dal mondo del lavoro, e il tasso di occupazione è tra l’80 e il 90%, con punte, negli anni, anche del 100 per cento. «Ogni anno riprogrammiamo i corsi in base alle esigenze delle imprese -aggiunge la presidentessa dell’Its, Cristina Dodici -. Un auspicio finale? Che grazie al Pnrr si dia finalmente dignità agli Istituti tecnici superiori, con sedi proprie e laboratori d’avanguardia».

3

Tecnologie della vita
Nel Lazio il progetto di un campus nazionale

Una ventina di studenti, alcuni assunti in apprendistato, altri in tirocinio presso aziende big del farmaco ma già con il contratto di lavoro in tasca, quando termineranno il corso «per il sistema di qualità di prodotti e processi a base biotecnologica» realizzato dalla Fondazione Its Nuove tecnologie della vita del Lazio. Una best practice, frutto di un innovativo accordo tra Farmindustria e la rete nazionale degli otto Its per le nuove tecnologie della vita. Le imprese aderenti al progetto sono otto colossi del settore farmaceutico, Alfasigma, Abbvie, BSP, Janssen, Ibi Lorenzini, Recipharm, Thermo Fisher, Tubilux, che hanno messo in pista il 90% dei docenti (esperti aziendali); su 2mila ore di percorso, 900 sono state svolte “on the job” e le restanti 1.100 tra lezioni in aula e laboratori. Il prossimo passo? «In linea con il Pnrr - dice il presidente della Fondazione Its, Giorgio Maracchioni - è quello di realizzare un Campus nazionale, a vocazione internazionale, che valorizza le esperienze realizzate con Canada, Cina, Kuwait, organizzato con la logica di Hub-and-Spoke, con residenze per studenti, infrastrutture, laboratori».

4

Meccanico-meccatronico
A Bari otto corsi al via dai satelliti al siderurgico

Siamo all’Its Meccanico-Meccatronico «Cuccovillo», sede principale Bari, uno dei primi Its d’Italia. L’Istituto eroga corsi dal 2011 ed è stato frequentato, ad oggi, da 729 studenti. Il tasso d’occupazione supera il 90%, e le aziende partner sono 55.

Nel 2021 è previsto l’avvio di 8 corsi con 12 profili, con le novità degli accordi con Sitael, per l’industria dei satelliti, e Acciaierie d’Italia, per l’automazione dell’industria siderurgica. La trasversalità della meccatronica consente infatti di operare nei settori più svariati: dalla produzione all’automazione nell’automotive, ferroviario, idrico, biomedicale e oggi aerospazio e siderurgico, fornendo l’opportunità di imparare lavorando in varie aree aziendali, come produzione, progettazione, programmazione (software, plc, robot), manutenzione, tutte affrontate con le tecnologie di industria 4.0.

Un ruolo chiave nella nascita dell’Its «Cuccovillo» è stato svolto nel 2010 da Confindustria Bari e Barletta-Andria-Trani, che tutt’ora lavora al fianco dell’Its. Ed è per questo legame con le aziende che l’Its Cuccovillo ha la capacità di dare occupazione ai suoi alunni.

5

Legno-arredo
Premiato a Udine il corso in design navale

Il primo premio Its 4.0 Challenge 2021. È il riconoscimento ottenuto dal corso, 25 studenti, nell’ambito del design navale organizzato dall’Its Malignani di Udine. Il corso, racconta la preside coordinatrice Rossella Rizzatto, è ospitato dal liceo artistico Sello di Udine, che vanta una forte tradizione nel design dell’arredamento. Il progetto premiato è un Abitacolo 4.0, una cellula notte dinamica e personalizzabile. I giovani hanno infatti creato un modulo notte per spazi abitati in maniera temporanea per lavoro e/o vacanza, avendo come riferimento concettuale l’Abitacolo progettato nel 1971 da Bruno Munari. «L’ambito del prototipo - aggiunge Rizzatto -è quello delle strutture ricettive/residenziali dove convivono bisogni differenti che necessitano di ambienti dedicati.

La soluzione, ispirata alle geometrie del pittore Mondrian, concepisce arredi integrati che caratterizzano 3 stazioni funzionali: dormire, lavorare, socializzare. Grazie alle tecnologie Iot ogni stazione è organizzata e personalizzata». Il lavoro di ricerca ha avuto come azienda partner Pianca Spa.

6

Turismo
In Veneto l’Istituto top per tassi di occupazione

Con un tasso di occupazione del 96,7% (a un anno dal titolo) e oltre 600 aziende coinvolte, l’Its Academy Turismo Veneto si conferma medaglia d’oro nel monitoraggio Istruzione-Indire (area tecnologica Turismo). La sede principale è a Jesolo (ed è autonoma rispetto alla scuola superiore), le altre sono ad Abano (PD), Asiago (VI), Bardolino (VR), Villorba (TV), Valeggio sul Mincio (VR). I percorsi formativi sono 5 in 6 sedi e spaziano dall’ospitalità più tradizionale a quella più digital, passando per Food&Beverage e il Travel. Tutti i corsi prevedono il riconoscimento di borse di studio a copertura di costo, per merito e per reddito e, per alcuni percorsi, anche a copertura dell’alloggio durante il periodo d’aula. Ogni anno le unità formative vengono aggiornate in base ai nuovi trend e alle competenze richieste dal mercato, inserendo innovazione e personalizzazione dei percorsi. La gran parte dei docenti proviene dal mondo del lavoro. In 10 anni sono stati diplomati 447 ragazzi. «Gli sforzi compiuti vanno sempre più verso l’innovazione, centrale anche nel turismo - sottolinea il presidente della Fondazione Its Turismo, Massimiliano Schiavon -. Innovare infatti significa dare ai nostri studenti vantaggi competitivi rispetto a un mercato sempre più globale».

Quanti sono gli Its

Gli Istituti tecnici superiori sono 110, correlati a sei aree tecnologiche: efficienza energetica, mobilità sostenibile, nuove tecnologie della vita, nuove tecnologie per il Made in Italy, tecnologie innovative per i bene e le attività culturali-Turusmo e tecnologie dell’informazione e dell’occupazione

Il tasso di occupazione

È dell’80% il tasso di occupazione medio dei diplomati degli Its, con punte del 90 o anche 100 per cento. Nel 92% dei casi l’impiego è coerente con il percorso svolto

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter Scuola+

La newsletter premium dedicata al mondo della scuola con approfondimenti normativi, analisi e guide operative

Abbonati