Bandi in scadenza

Dall’Europa due premi per il patrimonio culturale

Con scadenza il 17 gennaio e l'1 febbraio, dalla Commissione Europea e dal Consiglio d'Europa due riconoscimenti per promuovere le migliori pratiche nella conservazione e valorizzazione del nostro patrimonio culturale materiale e immateriale

di Roberta Capozucca

“The Ambulance for Monuments (Romania) vincitore del Public Choice Award 2020 di Europa Nostra”

4' di lettura

Sono aperte le candidature ai due principali premi europei dedicati al patrimonio culturale: il primo a supporto delle migliori pratiche di conservazione e ricerca (European Heritage Awards), il secondo dedicato alla divulgazione della dimensione europea del nostro patrimonio (European Heritage Stories). Con l'obiettivo di aumentare la consapevolezza e stimolare lo scambio di conoscenze tra pari, i premi rientrano a tutti gli effetti tra le azioni strategiche definite nel Work Plan 2021 per il raggiungimento degli obiettivi indicati dal Programma Europa Creativa (2021-2027).

European Heritage Awards

Istituito nel 2002 dalla Commissione Europea e gestito direttamente da Europa Nostra, ogni anno gli European Heritage Awards / Europa Nostra selezionano fino a 30 progetti a cui assegnare un riconoscimento pubblico di eccellenza per le migliori pratiche nel campo della conservazione e della valorizzazione del patrimonio culturale materiale e immateriale europeo. Tra i candidati, a cinque viene inoltre riconosciuto un premio in denaro pari a 10.000 € (Grand Prix) a cui si aggiunge il Public Choice Award (in foto “The Ambulance for Monuments” (Romania) vincitore del Public Choice Award 2020 di Europa Nostra”)assegnato a seguito di una votazione online condotta da Europa Nostra. Negli ultimi 19 anni sono state presentate 3.316 domande provenienti da 39 paesi, di cui la Spagna è in cima alla lista con 75 premi ricevuti, il Regno Unito è al secondo posto con 64 progetti vincitori e l’Italia al terzo con 50; sono stati inoltre assegnati 130 Grand Prix dal valore di 10.000 euro ciascuno.

Loading...

I destinatari

Al bando possono aderire gli esperti di patrimonio culturale, i volontari, le istituzioni pubbliche e private e le comunità locali di tutti gli stati che partecipano al programma Europa Creativa con progetti relativi al patrimonio mobile (collezioni, singole opere d’arte o oggetti di importanza storica), al patrimonio architettonico (singoli edifici o gruppi di edifici in un contesto rurale o urbano), ai siti del patrimonio industriale e ingegneristico, ai paesaggi culturali compresi gli ambienti urbani e storici (città, piazze, paesaggi urbani, parchi e giardini storici, aree o di interesse culturale o ambientale), ai siti archeologici (inclusa l’archeologia subacquea) e al patrimonio intangibile. Le proposte possono essere candidate soltanto per una delle cinque categorie progettuali previste: conservazione, la sezione dedicata ai progetti di valorizzazione e riutilizzo adattivo del patrimonio culturale, compresi i paesaggi culturali; ricerca per progetti innovativi di salvaguardia e miglioramento della fruizione del patrimonio da parte delle comunità; istruzione, formazione e sensibilizzazione per quelle iniziative che favoriscono il trasferimento di conoscenze, la creazione di capacità e/o il miglioramento di abilità e mestieri tradizionali o nuovi legati al patrimonio; coinvolgimento per progetti che promuovono la coesione sociale, l'inclusione e il dialogo, celebrano la diversità e le identità multiple e stimolano la responsabilità civica. Da quest'anno si aggiunge anche la categoria Campioni del Patrimonio dedicata agli individui o alle organizzazioni del patrimonio la cui azione esemplare dimostra un livello eccezionale di dedizione e d'impegno civico verso la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio culturale. I progetti dovranno essere candidati sull’apposita piattaforma entro il 1° febbraio 2022.

European Heritage Days Stories

Il bando European Heritage Days Stories mira, invece, a promuovere la dimensione europea dei siti del patrimonio culturale e del lavoro fatto dalle sue comunità. L'iniziativa fu inserita per la prima volta nel 2018 all'interno dell'Anno Europeo del Patrimonio Culturale con l'obiettivo di dare risalto alle storie delle associazioni e delle organizzazioni che stanno dietro agli European Heritage Days: un programma di eventi lanciato dal Consiglio d'Europa nel 1985 con l'obiettivo di sensibilizzare i cittadini europei alla ricchezza e alla diversità culturale, contrastare il razzismo e promuovere la salvaguardia del patrimonio comune. Da allora, in oltre 50 paesi aderenti alla European Cultural Convention (Parigi, 1954), ogni settembre si aprono le porte di numerosi monumenti e siti generalmente chiusi, consentendo ai cittadini europei di godere di visite gratuite e conoscere il proprio patrimonio culturale. Indubbiamente, gli European Heritage Days sono tra gli eventi culturali più partecipati d'Europa con oltre 70.000 appuntamenti e una media di 30 milioni di visitatori l'anno.

I destinatari

La call è aperta a tutti gli organizzatori delle Giornate Europee del Patrimonio o che, tra il 2018 e il 2021, abbiano organizzato almeno un evento. Sarà possibile inviare storie private o di comunità che hanno come protagonisti siti archeologici, collezioni e musei, edifici storici, paesaggi naturali e artificiali, ricordi, festival, musica, danza o qualsiasi storia identitaria locale. Tutte le storie che rientrano nei criteri definiti dal bando e che forniscono uno spazio aperto in cui coesistono molteplici narrazioni saranno promosse sulla piattaforma europea dedicata. Un premio in denaro dal valore di 10.000 euro è, invece, destinato a 10 storie di comunità che hanno realizzato o stanno realizzando progetti con rilevanza divulgativa a livello europeo come ad esempio pubblicazioni, spettacoli, eventi, lavori di restauro, mostre, app digitali interattive, tour virtuali, DVD o risorse educative. Le storie dovranno essere inviate entro il 17 gennaio sull'apposita piattaforma.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti