La decisione

Dall’Europa agli Usa, prime aperture ai vaccinati senza mascherina

Anticipate da Joe Biden le nuove linee guida dei Centers for disease control and prevention (Cdc)

di Nicola Barone

Covid, Ue e AstraZeneca in tribunale il 26 maggio su vaccini

3' di lettura

Gli americani completamente vaccinati contro il Covid possono stare senza mascherine all'aperto esclusi i luoghi affollati. È arrivata la svolta promessa da Joe Biden al giro di boa dei tre mesi dall’inizio del mandato, con le nuove linee guida dei Centers for disease control and prevention (Cdc) che vanno incontro alle richieste di numerosi esperti di sanità pubblica. Non diversamente, dall’altra parte dell’Oceano non più tardi di una settimana fa l’organismo europeo di controllo delle malattie aveva rivisto gli obblighi per i vaccinati in presenza di alcune condizioni.

Le raccomandazioni residue

Negli Stati Uniti, secondo le vecchie prescrizioni, tutti erano tenuti a indossare la mascherina anche fuori se non poteva essere rispettata la distanza di 6 piedi (182 cm). Ora, per coloro che hanno portato a termine il ciclo di immunizzazione, niente più protezione obbligatorie del viso in caso di piccoli raduni con altri familiari e amici pienamente vaccinati, con un mix di persone pienamente vaccinate e non, mentre cenano, camminano, corrono o vanno in bici da soli o con membri del proprio nucleo. I Cdc continuano invece a raccomandare la mascherina per le visite al chiuso dai parrucchieri, nei centri commerciali, nei cinema/teatri, nelle chiese e anche negli eventi affollati all'aperto, come quelli sportivi o i cortei.

Loading...

I benefici della vaccinazione di massa

È anche un modo per spingere ancora più persone a vaccinarsi, nel momento in cui vengono resi evidenti i vantaggi di una vita con minori restrizioni. Per i non vaccinati la mascherina resta d'obbligo negli incontri all'aperto con altre persone non immunizzate e ai ristoranti outdoor. La svolta arriva dopo che oltre metà degli americani ha ricevuto almeno una dose di vaccino e più di un terzo è stato completamente vaccinato, per un totale di oltre 230 milioni di dosi somministrate: più del doppio di quanto promesso inizialmente da Biden nei primi cento giorni del mandato.

Ecdc ammette lo stop (graduale) delle misure

Si possono diminuire (anche se con gradualità) le misure di protezione per le persone vaccinate contro il Covid, come l'uso delle mascherine o il distanziamento. Stando alle indicazioni del Centro europeo per il controllo delle malattie aggiornate pochi giorni fa, quando due persone vaccinate si incontrano le misure possono essere abbandonate, anche se uno dei due è anziano. Se una persona completamente vaccinata giovane o di mezza età ne incontra una non vaccinata può abbandonare mascherina e distanza se nessuno dei presenti ha un fattore di rischio per la malattia grave. Le misure vanno tenute se però si è in una zona con alta circolazione di varianti che riducono l'efficacia dell’immunizzazione. Le misure vanno invece mantenute, scrive l'Ecdc, in luoghi pubblici o affollati, indipendentemente dallo status vaccinale. In alcune situazioni i requisiti di test e quarantene per chi viaggia possono essere eliminati o attenuati per le persone vaccinate.

Come nel mondo si allentano gli obblighi

In rapporto al corso positivo delle campagne vaccinali già in diversi Paesi si stanno adottando soluzioni di allentamento dei limiti imposti per contenere l’impatto della pandemia. Come è noto, nel Regno Unito dopo oltre tre mesi in lockdown è stata avviata un’uscita progressiva dalle severe restrizioni con la riapertura di negozi, pub e ristoranti (all'aperto) senza limiti di orario. Gli israeliani non sono più tenuti a portare la mascherina negli spazi pubblici. La norma fu introdotta circa un anno fa per arginare la diffusione dei contagi, crollati dopo una campagna vaccinale a tappeto (rimane in vigore l’obbligo al chiuso). In Spagna lo stato d’allarme nazionale per la pandemia in via di scadenza non sarà rinnovato, stando alle anticipazioni, attualmente i bar sono aperti e si può consumare ai tavoli.

Coronavirus, per saperne di più

Le mappe in tempo reale

L’andamento della pandemia e la campagna di vaccinazioni sono mostrati in tre mappe a cura di Lab24. Nella mappa del Coronavirus i dati da marzo 2020 provincia per provincia. In quelle dei vaccini l’andamento in tempo reale delle campagne di somministrazione in Italia e nel mondo.
Le mappe: Coronavirus - Vaccini - Vaccini nel mondo

Gli approfondimenti

La pandemia chiede di approfondire molti temi. Ecco le analisi, le inchieste, i reportage della nostra sezione 24+. Vai a tutti gli articoli di approfondimento

La newsletter sul Coronavirus

Ogni venerdì alle 19 appuntamento con la newsletter sul Coronavirus curata da Luca Salvioli e Biagio Simonetta. Un punto sull’andamento della settimana con analisi e dati. Qui per iscriversi alla newsletter

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti