i migliori ambienti di lavoro

Dall’Hilton alla Cisco System, ecco le migliori aziende per cui lavorare in Italia


default onloading pic
(Tetra Images / AGF)

2' di lettura

Hilton, American Express Italia, ConTe - Admiral group plc, Abbvie, The Adecco group. Sono le 5 aziende con oltre 500 dipendenti in vetta alla Great Place to Work® Italia, la classifica delle migliori aziende per le quali lavorare in Italia. Per le aziende fra i 150 e i 499 dipendenti in testa c’è Cisco System, seguita da Zeta service, Mars Italia spa, Stryker e Amgen Italia srl. Per quelle fra i 50 e i 149 dipendenti vicne Bending Spoons spa, seguita da Biogen Italia srl, Nutricia spa (Danone company), Kalpa srl e Across srl. Da 20 a 49 dipendenti guida la classifica Cadence design systems, seguita da Vfs Volvo servizi finanziari, Casavo e Nuova energia spa.

Premiate 50 aziende

L’indagine, che ha premiato 50 aziende, è basata sull'analisi del clima organizzativo. In pratica, spiega l’organizzazione del Great Place to Work® Italia, «queste compagnie rappresentano l'eccellenza dei luoghi di lavoro in Italia, gli ambienti migliori nei quali aspirare a lavorare». Le aziende sono state suddivise all'interno di quattro sotto classifiche organizzate in base al numero di dipendenti.

Apprendimento continuo

Fra i primi a commentare il risultato l'azienda biofarmaceutica AbbVie che, guadagnando quattro posizioni, si è collocata al quarto posto nella classifica dei migliori luoghi di lavoro, per la categoria imprese con oltre 500 dipendenti. Il risultato, ha commentato Fabrizio Greco, amministratore delegato di AbbVie Italia, «conferma del percorso intrapreso e la forte attenzione dell'azienda nei confronti dei dipendenti, che si avvale sempre di nuovi strumenti. Basti pensare all'ampia e articolata offerta formativa messa in campo da AbbVie per rispondere alle esigenze individuali, un sistema di apprendimento continuo mirato a sviluppare le competenze di ciascuno e sostenere la crescita professionale, in partnership con alcune delle maggiori business school italiane e anche attraverso programmi di coaching individuale». Greco ha segnalato «la rilevante presenza femminile nell'azienda, pari al 42% dei dipendenti, e il crescente numero di donne dirigenti e quadri che hanno raggiunto rispettivamente il 35% e il 53%. Aumenta inoltre la presenza dei millennials, che da inizio 2018 ad oggi in AbbVie rappresentano l'85% dei nuovi assunti, di cui oltre la metà donne».

Come nasce la classifica

La classifica si basa principalmente sulle opinioni dei dipendenti delle aziende interessate alla qualità del proprio ambiente di lavoro, che hanno risposto compilando il questionario Trust Index© sull'analisi di clima aziendale. I risultati del questionario Trust Index© pesano infatti per i 2/3 del punteggio finale, mentre la restante parte è legata all'analisi che Great Place to Work Italia fa delle pratiche di gestione delle risorse umane, descritte dalle aziende nel questionario Culture Audit©. Le dimensioni indagate sono 5: credibilità, rispetto ed equità, misurano la fiducia dei dipendenti nei loro manager, mentre le altre due, orgoglio e coesione, mirano a valutare il rapporto dei dipendenti con il loro lavoro e la loro azienda, le loro sensazioni riguardo ad essi, e il divertimento nel luogo di lavoro con gli altri colleghi.

loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti