a bordo

Dall’India al Sud Africa, i treni per scoprire il mondo viaggiando «slow»

di Sara Magro


default onloading pic

2' di lettura

Nell'epoca della velocità come mito, alcuni viaggi in treno rappresentano ancora un modo di viaggiare slow: si sale a bordo, si prende posto, quindi ci si lascia trasportare fino alla meta. Durante il tragitto, le alternative non sono poi molte: si sta per la maggior parte del tempo seduti, a leggere, scrivere, a guardare fuori. Le attività sono limitate per ovvie ragioni, spesso i telefoni non prendono, e finalmente si ha tempo obbligato per il relax. Si entra in una sorta di modalità “pause”, un tempo sospeso che abbina il viaggio alla meditazione.

Con il treno oggi si possono percorrere linee spettacolari in tutto il mondo, in Europa e in Africa, in India, Sudamerica, Russia, attraversando climi e paesaggi diversi, città, mari e monti. Prendendo spunto dalla varietà di itinerari disponibili a ogni latitudine e in tutti i continenti, il tour operator Ruta 40 ha creato la linea di viaggi Upperail, con itinerari storici o appena inaugurati, su vecchi convogli o su treni di ultima generazione, sempre con servizi da grand hotel.

Il lusso di viaggiare «slow» a bordo dei treni di lusso

Il lusso di viaggiare «slow» a bordo dei treni di lusso

Photogallery16 foto

Visualizza

Si può per esempio prenotare un vagone letto con toilette privata (un’assoluta rarità a tutt’oggi) sul leggendario Venice Simplon-Orient-Express che, tra cene curate da chef stellati e grand soirèe con Champagne e musica, collega le città più affascinanti d’Europa. Si può andare ben più lontano prendendo lo Tsar's Gold e o l'Imperial Russia Trans Siberian Express, che attraversano la Russia degli zar e delle steppe fino alla Mongolia, o ancora il Golden Eagle Express che corre tra i paesaggi lunari della Transiberiana e del Circolo Polare Artico.

L'India con il suo fascino, i suoi colori e i suoi servizi principeschi si scoprono sul Maharajas Express e sul Deccan Odyssey, che sono vere e proprie regge su rotaie con maggiordomi, chef e stuoli di camerieri in servizio 24 ore, mentre a bordo dell'Eastern & Oriental Express si attraversa il Sud-Est Asiatico. Lo Shangri-La Express attraversa gli angoli più remoti della Cina e raggiunge le vette spirituali del Tibet; con l'Orient Silk Road ci si ferma nelle storiche stazioni della Via della Seta.

Si viaggia in treno anche in Africa con il Rovos Rail Pride of Africa, storico convoglio a locomotiva che da Pretoria va in tre giorni a Cape Town, in Namibia o alle Cascate Victoria, e sull'African Explorer che in 12 giorni tocca Sudafrica, Swaziland, Mozambico e Zimbabwe.

Quanto al Sudamerica e alle civiltà precolombiane, una delle esperienze più emozionanti è il viaggio tra Cusco e Arequipa passando per Puno con il Belmond Andean Explorer che si arrampica sulle incredibili alture del Perù.

Tutti i viaggi di Upperail sono costruiti su misura con l'aiuto di travel designer specializzati, che hanno sperimentato in prima persona i percorsi e sanno dunque consigliare la logistica, il tempo, le tappe per completare l'itinerario con altre esperienze in destinazioni che meritano di essere conosciute e scoperte.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...