Vaccino d’obbligo, sanzioni e super green pass: le novità e i tempi

1/8Il nuovo decreto

Vaccino d’obbligo, sanzioni e super green pass: le novità e i tempi

di Andrea Carli

(francescosgura - stock.adobe.com)

Dall’8 gennaio fino al 15 giugno 2022, scatta l’obbligo di vaccino per chi ha compiuto 50 anni. Sanzione da 100 euro per chi a partire dal 1° febbraio è senza almeno la prima dose. E il super green pass, ovvero quello che si ottiene solo con la vaccinazione o dopo esser guariti dal Covid, compie un primo passo anche nel mondo del lavoro: dal 15 febbraio i lavoratori over 50 per recarsi in azienda o andare in ufficio dovranno avere il certificato verde rafforzato. Ma c'è anche la novità che riguarda i servizi alla persona: dal 20 gennaio chi non è vaccinato dovrà fare un tampone per andare dal parrucchiere o dal barbiere, o in un centro estetico. Per quanto riguarda invece uffici pubblici, banche, poste, agenzie assicurative e negozi e centri commerciali, il green pass base sarà necessario dal 1 febbraio.

Sono alcune delle misure previste dal nuovo decreto legge anti Covid, approvato dal Consiglio dei ministri il 5 gennaio, e pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 7 gennaio. Novità anche per la scuola, con regole più rigide rispetto a quelle attuali per le quarantene all'infanzia e alla primaria. Il ritorno in classe il 10 gennaio dopo le festività è oramai alle porte, e il Governo è corso ai ripari.

Ecco, in estrema sintesi, le principali misure del provvedimento.

Per approfondire

Obbligo di vaccino per gli over 50, green pass base per negozi e uffici

Covid e scuola, ecco come cambiano le regole in classe in caso di positivi

Covid, quarantene e contatti ad alto rischio: le domande e le risposte

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti