Dalla disciplina delle intercettazioni ai permessi in carcere, il decreto Giustizia è legge

1/10via libera finale

Dalla disciplina delle intercettazioni ai permessi in carcere, il decreto Giustizia è legge

default onloading pic
(frenk58 - stock.adobe.com)

Giro di vite sui permessi e domiciliari per i boss mafiosi, rinvio della riforma delle intercettazioni, garanzie di funzionamento della applicazione Immuni per tracciare i contagi da coronavirus, droni per la sicurezza delle carceri. Sono alcuni dei contenuti principali del decreto che, dopo aver ricevuto il disco verde con la fiducia dall'aula della Camera, è ora legge.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti