Dalla flat tax al taglio del cuneo fiscale, i punti di scontro Lega-M5S

1/6Politica Economica

Dalla flat tax al taglio del cuneo fiscale, i punti di scontro Lega-M5S

La riforma del fisco continua ad essere un oggetto di contesa all'interno di Governo e maggioranza. Sul tavolo una serie di dossier caldi, dalla flat tax – su cui il vicepremier Matteo Salvini continua ad insistere, anche in polemica con il ministro delle Finanze Giovanni Tria ¬– con il riassetto dell'Irpef, fino ai condoni e al bonus 80 euro riconfigurato in funzione del taglio del cuneo fiscale. L'altro vicepremier, Luigi Di Maio, ha come obiettivo anche l'introduzione del salario minimo accompagnato da un taglio da 4 miliardi del cuneo contributivo per compensare i maggiori costi sostenuti dalle imprese. Un'operazione che non piace affatto al Carroccio che, pur condividendo la necessità di alleggerire il costo del lavoro, scommette su un ulteriore intervento sul cuneo fiscale.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti