ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùLo stanziamento

Dalla manovra 500 milioni per stabilizzare le borse di studio

Nel disegno di legge di bilancio il rifinanziamento da 250 milioni annui destinato al post Pnrr

di Eugenio Bruno

(AdobeStock)

2' di lettura

Altrettanto ambizioso, se non di più, è l’obiettivo (sempre fronte Pnrr) che il Governo Meloni ha raccolto dall’esecutivo Draghi sul fronte delle borse di studio: arrivare a 300mila beneficiari entro il 2023 e, successivamente, a 336mila nel 2024. Come? Mettendo insieme, da un lato, i tradizionali fondi nazionali e regionali oggi esistenti e, dall’altro, le risorse fresche previste dal Next Generation Ue. Stiamo parlando di 500 milioni, suddivisi in due tranche da 250 milioni l’una. La prima è già...

Brand connect

Loading...

Newsletter Scuola+

La newsletter premium dedicata al mondo della scuola con approfondimenti normativi, analisi e guide operative

Abbonati