Dalla Rc auto familiare alle concessioni: le misure del Milleproroghe dopo l’ok della Camera

1/10VIA LIBERA

Dalla Rc auto familiare alle concessioni: le misure del Milleproroghe dopo l’ok della Camera

di Andrea Carli

(ANSA)

Si accende il semaforo verde della Camera per il decreto Milleproroghe. Il provvedimento con le modifiche introdotte a Montecitorio ha assunto le sembianze di una “manovra bis”: il testo uscito dal Consiglio dei ministri aveva 43 articoli, ora sono 78. Il via libera di Montecitorio segna il primo giro di boa: il provvedimento passa ora all’esame del Senato. Dovrà essere convertito entro il 29 febbraio.

Del pacchetto approvato fanno parte misure eterogenee: dalla rc auto “familiare” al nuovo calendario di uscita dal mercato tutelato dell'energia, dalla riapertura dei termini per la stabilizzazione di precari della Pubblica amministrazione alla possibilità per i medici di rimanere in corsia anche oltre i 40 anni di attività, ma entro i 70. Ecco in sintesi le principali soluzioni del decreto approvato da Montecitorio.

Per approfondire:
In vigore la Rc auto famigliare, come funziona e i suoi punti critici

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti