cosmetica

Dalle maschere ai trattamenti detox e antiage, arriva la spirulina, il “cibo del futuro”

di Monica Melotti


default onloading pic
(Adobe Stock)

3' di lettura

È considerata da anni il “cibo del futuro” ed è stata inclusa nell'alimentazione degli astronauti durante le missioni spaziali. Stiamo parlando della spirulina, una micro alga monocellulare dall'intenso colore verde scuro, dato dall'alto contenuto di clorofilla, che cresce in Africa, in America del Sud, in Cina e da qualche tempo si coltiva anche in Italia.

Le sue proprietà sono innumerevoli: ottima fonte di proteine, di amminoacidi essenziali, di lipidi con prevalenza di omega 3 ed elevate quantità di acido gamma linoleico. «Non solo, tre le sue tante proprietà la spirulina aiuta pure a dimagrire, placando il senso di fame e se assunta prima dei pasti tramuta la massa grassa in massa magra - precisa Filippo Polcaro, discendente di una famiglia di erboristi e fondatore dell'azienda Plants&Nature, con sede a Casamicciola Terme a Ischia -. La spirulina aumenta anche le difese immunologiche, fa crescere unghie e capelli, è molto utile in caso di anemia, contiene infatti venti volte il ferro racchiuso negli spinaci ed è ricca di antiossidanti. Grazie alla sua elevata quantità di fitonutrienti aumenta moltissimo i livelli di energia, per questo gli atleti, tra cui molti calciatori, ne fanno un uso regolare».

Spirulina, super food per i trattamenti di bellezza

Spirulina, super food per i trattamenti di bellezza

Photogallery11 foto

Visualizza

Origini antiche ma con un futuro promettente
La spirulina veniva già usata dai Maya e dagli Atztechi che la chiamavano “il cibo degli Dei” per le sue innumerevoli proprietà. In Africa è ampiamente utilizzata per arginare l'emergenza nutrizionale, è destinati ai bambini denutriti e ai malati di Aids, in quanto per i primi costituisce un importante integratore ricco di vitamine e proteine, per i secondi rafforza il sistema immunitario. In Asia, in particolare in Cina, viene coltivata per fini commerciali. È un cibo molto sostenibile e nutriente che potrebbe venire incontro in futuro alle esigenze del nostro pianeta sempre più popolato da persone e con poche risorse.

In Italia viene coltivata a Bitetto in Puglia, a Villa Franca di Verona e sull'isola di Ischia. «Le preziose acque del Parco Termale di Castiglione a Ischia si sono rivelate perfette per la produzione di spirulina - continua Polcaro che con Vincenzo Fogliano, uno dei più importanti scienziati mondiali, all'epoca ricercatore alla Facoltà di Agraria di Portici, capì subito l'importanza delle biodiversità offerte dall'isola -. In queste acque la spirulina ha il vantaggio di crescere molto rapidamente in un ambiente prettamente basico. Riusciamo a produrre un chilo alla settimana grazie a un fitobioreattore che sembra un immenso acquario verde esposto al pubblico. È molto importante l'ambiente dove l'alga viene coltivata, se proviene da zone altamente inquinate e prive di controlli può diventare nociva, proprio per la capacità di quest'alga di assorbire tutti gli elementi malsani dell'ambiente che la ospita».

Un super food usato soprattutto nella bellezza
La preziosa alga non viene solo utilizzata a livello alimentare, l'azienda Apulia Kundi di Grumo Appula vicino a Bari produce la pasta, la birra e il miele alla spirulina, ma è soprattutto nella cosmesi che trova maggiore impiego. Negli ultimi cinque anni, la Plants&Nature ha concentrato la sua attenzione sulla nutrizione creando un metodo di dimagrimento, La Tisaneria, distribuito in oltre 800 centri benessere sul territorio, che associa tisane a trattamenti estetici a base di microalghe e un efficace percorso di rieducazione alimentare.

Ha anche lanciato Ixya, una linea di cosmetici creati in collaborazione con l'Università di Napoli Federico II, a base di spirulina, astaxantina e chlorella, tre microalghe con proprietà nutraceutiche e cosmetiche. Nelle loro linee, la magica alga è sotto forma di integratori, tisane, barrette ricoperte di cioccolato, creme antiaging e maschere viso peel-off per la pelle sensibile.

L'azienda AlghItaly a Villa Franca di Verona, dal 2013 produce spirulina per integratori e cosmetici, tra i suoi best seller: la crema antiacne, quella antiaging e la crema idratante a antiossidante. Per un effetto detox sui capelli, Vichy ha messo a punto Dercos Detox Shampooing Purifiant, dove ha unito l'alga al carbone e al caolino, il trattamento è particolarmente indicato a chi vive in città inquinate. La spirulina è anche presente nella formula di Biorepair Colluttorio Protezione Gengive di Coswell, ricco di vitamine E ed A, protettive per le mucose e calendula per un'azione lenitiva.

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti