Emendamento alla legge europea

Danno erariale, ombrello sul Pnrr fino al 2026

Pnrr, ecco come velocizzare la macchina della Pa

1' di lettura

Il Senato approva l’ombrello contro i rischi di danno erariale per «colpa grave» delle pubbliche amministrazioni nella gestione delle risorse del Pnrr e del fondone nazionale complementare da 30,6 miliardi.

L’emendamento alla legge europea

Per aprirlo, come prevede l’emendamento (prima firma Stefano Candiani, Lega) inserito alla legge europea, gli enti avranno la possibilità di chiedere pareri alla Corte dei conti sulle scelte contabili da adottare: le Pa centrali si rivolgeranno alle sezioni Riunite, strada aperta per tutte le fattispecie dal milione di euro in su, quelle locali presenteranno le loro richieste alle sezioni regionali (senza soglia di valore).

Loading...

Limitazione del danno erariale ai casi di dolo e inerzia

La norma si inserisce nel filone aperto con la limitazione del danno erariale ai casi di dolo e inerzia introdotta dal decreto Semplificazioni del 2020 e prorogata al giugno 2023 dal decreto Recovery. La novità estende l’orizzonte fino al 2026, data di chiusura del Recovery Plan, e crea quindi le premesse per un riassetto strutturale nelle attività della Corte: nella convinzione che «prevenire è meglio che curare».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti