«Pinocchio», «lecca piedi», «buffone»: ecco quando l’offesa diventa diffamazione

3/12OLTRE IL DIRITTO DI CRITICA

Dare del «Pinocchio» non è dispregiativo


default onloading pic
(© Zoonar.com/Erwin Wodicka - wod)

Dare del «Pinocchio» all'amministratore di condominio non è diffamazione perché rientra nel diritto di critica. Il condomino che distribuisce volantini usando questo epiteto deve essere assolto.
Per la Corte di cassazione (sentenza 41785 del 27 maggio 2016) il personaggio della cultura letteraria universale, noto per le sue bugie, non risulta in sé dispregiativo, né la vignetta è caratterizzata da tratti volgari.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...