ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùInvestimenti alternativi

Data Center, primo investimento per l’intesa tra Hines e Compass

Acquisita da Develog l’area di Noviglio su cui sorgerà l’edificio da 95mila mq

di Paola Dezza

(AdobeStock)

2' di lettura

È il primo investimento immobiliare nel mondo dei Data Center per il colosso americano Hines. Ma c’è da scommettere che l’acquisizione farà da apripista per una serie di operazioni. Hines agisce in partnership con Compass Datacenters, insieme hanno acquisito un terreno di 220mila metri quadrati nell’area metropolitana di Milano per lo sviluppo di uno dei maggiori Data Center in Italia. L’area è situata a Noviglio e prevede 95.000 metri quadri di superficie coperta. A vendere è stato lo sviluppatore Develog. Secondo voci di mercato l’operazione dovrebbe valere oltre 200 milioni di euro.

La joint venture segna l’ingresso in Italia e in Europa di Compass Datacenters, uno dei maggiori sviluppatori del settore a livello mondiale. «Realizzare il nostro primo campus europeo a Milano è un passo importante per la nostra strategia - dice AJ Byers, presidente e chief development officer di Compass Datacenters -. La visione di Hines per il mercato italiano coincide con la nostra».

Loading...

«Abbiamo coinvolto Compass in questa importante operazione che vede il nostro ingresso in un nuovo settore - dice Mario Abbadessa, senior managing director e country head in Italia di Hines -. Da tempo pianificavamo di entrare nel mondo dei Data Center, la strategia è diventata più urgente vista l’attuale situazione di mercato. La correzione in atto, alla quale probabilmente seguirà una fase di recessione, impone di cercare nicchie di mercato anticicliche in cui investire. In Italia il segmento Data Center mostra un forte gap con il resto d’Europa. Non solo, il settore ha necessità di immobili sempre meno energivori e di ultima generazione».

L’idea di Hines è realizzare una piattaforma, acquisendo aree anche in altre città.

«Siamo soddisfatti di aver portato a termine una importante operazione in questa nuova asset class immobiliare» dichiara Alberto Billi, amministratore delegato e Co-founder di Develog.
Develog si conferma tra i land developer di riferimento anche nel settore Data Center, oltre che nella logistica, per investitori istituzionali interessati all’Italia. Develog ha un consolidato know-how nello sviluppo di progetti urbanistici complessi che partono dalla ricerca di aree in posizioni strategiche a seconda della destinazione, fino all’ottenimento dei permessi.
L’area ha ottenuto l’approvazione dello strumento urbanistico per la realizzazione di 95mila mq coperti su un’area di 230mila mq, ottenendo anche la connessione elettrica da Terna per 100 Megawatt per la quale Develog ha seguito ogni fase dell’iter autorizzativo.

Riproduzione riservata ©
  • Paola DezzaCaposervizio Responsabile Real Estate

    Lingue parlate: inglese, francese

    Argomenti: mercato immobiliare, architettura, finanza immobiliare, lifestyle, turismo, hotel e ospitalità

    Premi: “Key player of the italian real estate market” di Scenari Immobiliari

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati