Davos 2019, dieci protagonisti (più una sedicenne) del World Economic Forum

6/12Europa

Davos 2019, i protagonisti / Angela Merkel

Angela Merkel, Cancelliera della Germania (Afp)

Europeista e multilateralista convintaIl giorno dopo il discorso “trumpiano” di Mike Pompeo, Angela Merkel non ha lesinato critiche neanche tanto velate all'atteggiamento dell'America. Ha biasimato l‘approccio che vede l'arena internazionale come una competizione a somma zero, esaltando la virtu' del compromesso nelle relazioni fra stati, persino con una citazione di Max Weber. Ha esaltato il multilateralismo opponendo a concezioni ristrette dell'interesse nazionale. Ha pero' detto che le organizzazioni internazionali nate subito dopo l'ultima guerra devono esser aggiornate, anche tenendo conto dei cambiamenti di peso specifico dei singoli Paesi (riferimento alla necessita' di accomodare la Cina o anche di dare un seggio permanente nel Consiglio Onu a Berlino?). Ha poi inquadrato il ruolo della sua Germania centro una Europa forte e chiarito che il trattato di Aquisgrana con la Francia va nella direzione della promozione di una Europa piu' integrata, non di un tentativo di direttorio a due. Nelle cene riservate ha insistito sulla necessita' di rilanciare la competitivita' europea. Ha poi suggerito una via di mezzo tra il modello Usa (preponderanza delle piattaforme private) e cinese (primazia dello Stato) nella gestione dei dati.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti