Davos 2019, dieci protagonisti (più una sedicenne) del World Economic Forum

8/12Europa

Davos 2019, i protagonisti / Shinzo Abe

default onloading pic
Il premier giapponese, Shinzo Abe

Verso il G20 della governance dei datiHa fatto uno spot meraviglioso per le Ferrovie retiche, rinunciando all'elicottero per arrivare a Davos dopo il viaggio aereo intercontinentale: la sua foto twittata sul trenino rosso intendeva trasmettere una immagine non elitaria e ha fatto dimenticare la tragedia del “Glacier Express” di 10 anni fa che trasportava turisti giapponesi e aveva sconvolto una nazione che non pensava a una Svizzera pericolosa. Si e' distinto come multilateralista sottolineando la recente entrata in vigore della Tpp a 11 e quella imminente dell'accordo di libero scambio con la Ue. Come Chair del G20 di quest'anno, ha anticipato che in alto all'agenda del vertice di Osaka a fine giugno ci sara' il tentativo varare una governance internazionale del flusso di dati (in chiusura del Forum oltre una settantina di Paesi hanno poi deciso di varare un Forum negoziale in sede WTO per regolare l'e-commerce). Si e' autoincensato per i traguardi della sua “Abenomics”. Ha evitato accuratamente di parlare del caso Ghosn, un Ceo star finito in detenzione preventiva, in condizioni non proprio da standard internazionali per il diritto di difesa: non proprio un bello spot per un Giappone che dichiara di essere apertissimo al business e interessato ad attrarre investimenti e talenti stranieri.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...