guerra commerciale

Dazi, Trump: «Il 15 gennaio firmeremo l’accordo con la Cina»

Tweet di «The Donald» conferma le indiscrezioni degli ultimi giori: ci sarà una cerimonia alla Casa Bianca per ratificare la «Fase Uno» dell’intesa


Tregua fra Usa e Cina, ora guerra dazi si sposta sull'Ue

1' di lettura

L’annuncio arriva su Twitter, nel giorno di San Silvestro: «Firmerò la fase uno del nostro grande e completo accordo commerciale con la Cina il 15 gennaio. La cerimonia avrà luogo alla Casa Bianca». Sono parole del presidente degli Stati Uniti Donald Trump che aggiunge: «Saranno presenti rappresentanti di alto livello della Cina. In seguito andrò a
Pechino, dove inizieranno i colloqui sulla fase due». Quanto twittato da «The Donald» in un certo senso era nell’aria.

È noto dal 30 dicembre, infatti, che il vice premier cinese Liu He, capo della delegazione per i negoziati commerciali, ha accettato l’invito americano e da sabato 4 gennaio sarà a Washington per firmare l’accordo sulla fase uno della Trade War. Un’intesa che contribuirà a diminuire l’intensità degli scontri commerciali tra le due superpotenze e a rilanciare le rispettive stime di crescita per il 2020, oltreché a rivedere gli outlook sulla crescita globale.

Lo stesso Trump prima di Natale, dal suo buen retiro in Florida, aveva parlato della sua intenzione di firmare l’accordo di pace con la Cina in una cerimonia alla presenza del presidente cinese Xi Jinping. Il 13 dicembre il Rappresentante al Commercio Lighthizer aveva detto che le due delegazioni avrebbero firmato l’accordo sulla fase uno la prima settimana di gennaio.

LEGGI ANCHE:
Usa-Cina: segnali di distensione sui dazi
Perché il 15 dicembre è il «giorno del giudizio»
Ice, 12 milioni per le imprese colpite dai dazi

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...