ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCalcio & Media

Dazn acquista Eleven Group

Eleven Sports è una piattaforma di streaming che in Italia ha i diritti di trasmissione della Serie C di calcio e del basket fino al 2025, e in diversi paesi ha un mix di diritti in ambito sportivo

di Andrea Biondi

(REUTERS)

2' di lettura

Dazn acquista Eleven Sports, piattaforma streaming controllata da Aser Ventures, gruppo fondato dall’imprenditore e presidente del Leeds United, Andrea Radrizzani. «L'operazione espande le capacità di Dazn all'interno del settore del live streaming di contenuti sportivi», si legge nel comunicato dell’azienda. Il deal accelera di sicuro le ambizioni di crescita a livello globale e la strategia di diversificazione di Dazn portando la piattaforma in nuovi mercati, e ampliando il portafoglio di diritti calcistici.

Più diritti e mercati

In Italia Eleven ha la Serie C e il Basket fino al 2025. E nei vari paesi ha un mix di diritti in streaming: dalla Formula 1 in Polonia, alla Uefa Champions League con le prossime tre stagioni della Premier League inglese in Portogallo Quanto ai mercati, oltre a completare la sua offerta in Italia, nei mercati di lingua tedesca e in Spagna, per Dazn l’acquisto di Eleven Sports significa arrivare a Taiwan e in altri mercati del sud-est asiatico (la piattaforma che fa capo a Len Blavatnik è di suo già presente in Giappone).

Loading...

Sbarco nei contenuti social

Nell’accordo è incluso anche Team Whistle, un fornitore di contenuti per social media che si legge sempre nel comunicato, «garantirà una crescita dei ricavi di Dazn Group pari a circa 300 milioni di dollari all'anno». Radrizzani ha fondato Eleven nel 2015 dopo aver venduto l'agenzia per i diritti sportivi MP & Silva a un acquirente cinese per oltre un miliardo di dollari.

Accordo in chiave diversificazione

«Questa acquisizione aumenta la scalabilità del nostro business. È un passo avanti importante per consolidare la nostra mission di diventare la principale piattaforma globale di intrattenimento sportivo», commenta Shay Segev, ceo di Dazn Group. Per Marc Watson, ceo di Eleven Group «l'unione con Dazn sarà trasformativa, permettendoci di raggiungere maggiori economie di scala e una piattaforma globale per il nostro team di talenti». Kevin Meyer, Chairman di Dazn, afferma che l’accordo «segna un’accelerazione della nostra strategia di diversificazione delle nostre offerte e fa leva sui nostri diritti sportivi e la nostra piattaforma in nuovi mercati e modelli di business. Team Whistle è un'azienda in crescita con una comprovata esperienza nella monetizzazione di contenuti dal formato breve. Sarà estremamente di valore per Dazn».

Radrizzani nel board di Dazn Group

Andrea Radrizzani, Founder & Chairman di Eleven commenta: «Negli ultimi sei anni con Eleven abbiamo sviluppato una sport media company di successo, e siamo entusiasti che questo percorso continui». Al completamento dell'accordo Radrizzani, founder di Eleven, entrerà a far parte del board di Dazn come Executive Director e supporterà lo sviluppo del business di Dazn Group.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti