ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùBasilea

De Bellis direttore delle quattro fiere di ArtBasel

Rientrerà da Minneapolis, dov’è curatore e direttore associato dei programmi arti visive del Walker Art Center, per lavorare con Spiegler e il team per i prossimi appuntamenti di Basilea, Parigi, Hong Kong e Miami Beach

di Silvia Anna Barrilà

(Credit Bobby Roge)

2' di lettura

Un italiano alla guida della fiera d’arte contemporanea più importante al mondo: Art Basel annuncia che Vincenzo de Bellis, attuale curatore e direttore associato dei programmi, arti visive del Walker Art Center, è stato nominato per la nuova posizione globale di a partire da agosto 2022. Nel suo nuovo ruolo de Bellis supervisionerà i team direttivi delle quattro mostre di Art Basel a Basilea, Parigi, Hong Kong e Miami Beach, oltre a guidare nuovi eventi e iniziative. Riportando direttamente al direttore globale Marc Spiegler, de Bellis svolgerà un ruolo fondamentale nello sviluppo futuro di Art Basel e estenderà la sua presenza in nuovi mercati attraverso attività complementari al core business dell’allestimento delle principali fiere d’arte del mondo, così annunciano dal quartiere generale adi Basilea.

Una carriera nell’arte

Vincenzo de Bellis dal 2016 è al Walker Art Center di Minneapolis e dal 2012 è stato direttore artistico di Miart: durante il suo mandato, la fiera è passata dall’essere una vetrina regionale con 90 espositori a una piattaforma veramente internazionale con 180 gallerie, inserita in un vivace programma cittadino di eventi culturali all’insegna della Settimana dell’Arte di Milano. Dal 2009 al 2016 il curatore pugliese è stato direttore, fondatore e curatore, del Peep-Hole Art Center di Milano e ha curatore delle prime due edizioni di Panorama, la prima a Procida la prossima in settembre a Monopoli. La mostra itinerante di Italics consorzia oltre 60 tra le principali gallerie d’arte italiane. De Bellis ha anche co-curato l’edizione inaugurale di Noor Riyadh, un festival annuale di luce e arte composto da installazioni di arte pubblica in tutta Riyadh.

Loading...

(Credit Bobby Roge)

La nuova squadra

“Sono lieto di dare il benvenuto a Vincenzo nel nostro team e non vedo l’ora di lavorare con lui per rafforzare ulteriormente i nostri show a Basilea, Parigi, Hong Kong e Miami Beach, oltre a sviluppare nuovi formati che estendono l’impegno di Art Basel oltre le nostre fiere” ha dichiarato Marc Spiegler, direttore globale, Art Basel. “Ci porta un’esperienza del mondo dell’arte che spazia tra fiere, istituzioni ed eventi, insieme a una mentalità dinamica e innovativa che si adatta molto bene a un momento che ci richiede di considerare costantemente nuovi ruoli in nuove realtà”.

“Durante i miei vent’anni nel mondo dell’arte, ho sempre accolto, apprezzato e cercato nuove sfide”, spiega Vincenzo de Bellis. “Sono onorato di unirmi ad Art Basel e non vedo l’ora di lavorare a stretto contatto con Marc Spiegler e i team delle quattro mostre. Sono anche entusiasta di espandere lo spettro delle piattaforme espositive per esplorare ulteriormente i modi in cui Art Basel può fornire opportunità di scambio tra scene artistiche locali e globali e comunità di artisti, galleristi, collezionisti, istituzioni artistiche, nonché arte presente e futura amanti.’

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti