Lettera al risparmiatore

De’Longhi, l’obiettivo è accelerare il business in Asia e Nord America

L’M&A aiuta i ricavi. L’uscita dalla pandemia limita l’uso domestico dei prodotti del gruppo, ma la società ribatte che si tratta di trend strutturali

di Vittorio Carlini

5' di lettura

Da un lato l’Europa (circa il 69% dei ricavi totali) che resta essenziale per lo sviluppo di De’Longhi. Dall’altro il Nord America (fondamentalmente gli Usa) e l’Asia (soprattutto la Cina) su cui il gruppo punta per accelerare il business.

È la sintesi di una delle strategie a sostegno dell’attività aziendale. Un programma che trova, nel piano d’impresa al 2023, la sua rappresentazione numerica in un grafico preciso. Quello in cui sono riportate le stime di crescita media annua dei ricavi nelle varie...

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti