ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCantieristica

De Wave pronta a investire 100 milioni per espandersi

L’ad Pompili: «Fatturato a +10%: pronti crescere per vie esterne». Il gruppo ha inaugurato un nuovo quartier generale a Genova

di Raoul de Forcade

2' di lettura

Più di 100 milioni di investimenti, concentrati nelle attività industriali connesse alla cantieristica navale. L’annuncio è arrivato da Riccardo Pompili, ad del gruppo genovese De Wave (specializzato nella realizzazione e nel refit di cabine, bagni, aree pubbliche e cucine per navi da crociera e grandi yacht) che si appresta, in strettissima collaborazione con il fondo Usa di investimento Platinum Equity, azionista di controllo dell’azienda, ad accelerare i piani di espansione nel polo del refitting e a rafforzare la leadership di global contractor in Europa nel settore del marine interior.

«Siamo pronti a entrare - ha affermato Pompili, in occasione della cerimonia di inaugurazione della nuova sede di Genova San Benigno - in una nuova fase espansiva, non solo in termini di fatturato, che dovrebbe entro fine anno crescere ulteriormente del 10% rispetto ai 300 milioni del 2022 e i 230 del 2021, ma anche di una ulteriore espansione per vie esterne come accaduto in questi ultimi due anni».

Loading...

Le acquisizioni

Facendo seguito all’acquisizione del gruppo Precetti, quindi di Spencer Contract e di Tecnavi, il gruppo De Wave ha incorporato nel 2022 anche Mobil-Line, società specializzata nella carpenteria in legno per gli arredi interni dei maxi yacht e Wingeco, specializzata nell’installazione di serramenti in alluminio e in vetrature.

«L'inaugurazione della nuova sede – sottolinea Pompili – non può essere liquidata come una mera operazione immobiliare. La concentrazione di 250 dipendenti sullo stesso piano, nell’edificio della Nuova darsena schiude le porte a un ulteriore rafforzamento dell’organico, oltre che allo sviluppo di un centro di progettazione fra i più moderni al mondo. È la testimonianza del nostro impegno su Genova, città nella quale vogliamo continuare a investire».

Il nuovo quartier generale

Il porto della Lanterna, prosegue Pompili, «sarà infatti l’hub europeo del refitting nei prossimi anni e uno dei poli da costruzione navale più importanti di tutto il Mediterraneo, come testimoniano le recenti commesse acquisite nel settore delle crociere di lusso. Ecco perché sabbiamo intenzione di investire più di 100 milioni, pronti a cogliere le diverse opportunità che abbiamo individuato con il fondo Platinum».

Il nuovo quartier generale di De Wave, in Via de Marini a Genova, è un grande ufficio open space da 3mila metri quadri circa e altrettanti di spazi esterni. Il 70% dell’area è dedicata alla zona uffici, 400 metri quadrati sono riservati al benessere dei dipendenti (palestra, area ristoro, workshop) e oltre a 365 metri quadrati a servizi e archivi. Vi sono, infine, 3.400 metri quadrati dedicati a spazi esterni di condivisione e benessere, compresa l’area dedicata al campo per praticare calcio e tennis.

Riproduzione riservata ©

loading...

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti