ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùFinanza

DeA Capital vola del 29%, a un soffio dal prezzo Opa De Agostini

L'offerta totalitaria lanciata da Nova, società interamente detenuta da De Agostini, vale 1,5 euro per azione, con un controvalore massimo di 128,59 milioni. L'obiettivo è il delisting

di Stefania Arcudi

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Dea Capital preme sull'acceleratore a Piazza Affari (in calo il FTSE MIB e l'All Share), dopo l'Opa totalitaria lanciata da De Agostini a 1,5 euro per azione, con l'obiettivo del delisting. Il titolo, che in avvio non riusciva a fare prezzo, è entrato in contrattazione e viaggia in rialzo del 29,37% a 1,48 euro per azione, a un soffio dal prezzo dell'offerta. Il titolo viaggia poco sotto il massimo di giornata di 1,486 euro e riportandosi ai valori di metà agosto.

Nel dettaglio, Nova, società interamente detenuta da De Agostini ha lanciato un'offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria sulle azioni ordinarie di DeA Capital a 1,5 euro per azione cum dividendo, con l'obiettivo di delisting da Euronext Star Milan di Borsa Italiana. Nova intende acquisire 85,73 milioni di azioni, pari al 32,156% del capitale di DeA Capital (la quota che De Agostini non detiene già). Il controvalore massimo dell'offerta, in caso di adesione da parte di tutti i titolari delle azioni, sarà pari a 128,596 milioni di euro. Come spiegano gli analisti, l’offerta valorizza DeA Capital a un premio del 31% rispetto ai prezzi di chiusura del primo dicembre e con un premio del 40% rispetto alla media aritmetica ponderata degli ultimi 3 mesi.

Loading...

Tra le motivazioni dell’operazione e del conseguente delisting, la maggiore flessibilità gestionale e organizzativa oltre che un risparmio di costi: infatti, secondo Nova, come società non quotata DeA Capital avrà una maggiore flessibilità operativa e organizzativa e sarà in grado di accelerare la sua strategia di investimento e di creazione di valore. Dopo il perfezionamento dell'offerta Nova, che intende fare fronte all'esborso massimo con mezzi propri, facendo ricorso ad apporti a titolo di capitale e/o finanziamenti soci che saranno messi a disposizione da De Agostini, punta a sostenere l’attuale piano industriale di DeA Capital e i futuri progetti di sviluppo. Gli analisti di Banca Akros hanno aggiornato l'obiettivo di prezzo da 1,7 a 1,5 euro per azione, allineandolo al prezzo dell'Opa.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti